20160126

Gicar: leader mondiale nella produzione di schede elettroniche per macchine da caffè

Innovazione, formazione continua, partnership con il cliente e apertura alle nuove sfide del mercato


Innovazione tecnologica, formazione e continui investimenti. Sono questi i punti di forza della Gicar, azienda meratese leader nella progettazione e costruzione di schede elettroniche per il settore Ho.Re.Ca. (Hotel, restaurant, Cafè) e non solo. In un settore dominato dalle multinazionali Gicar, azienda associata ad Api Lecco, è nota in tutto il mondo grazie alla qualità del prodotto e dei servizi offerti.


La storia
Nata nel 1963 come piccola azienda artigiana che produceva accessori elettromeccanici per le macchine da caffè, oggi Gicar può contare su oltre 140 dipendenti, un’area produttiva di 3600 mq e un fatturato di oltre 20 milioni di Euro concentrato per il 60% sulla produzione dell'elettronica per le macchine da caffè.
Il segreto? “Fare tesoro della tradizione per guardare in modo dinamico al futuro e a nuovi mercati rispondendo alle esigenze dei nostri clienti”. Così ha risposto l’Amministratore delegato Donatella Arlati, che ha spiegato come la “filosofia Gicar” nasca dal Presidente e fondatore Giuseppe Arlati, Grande Ufficiale della Repubblica e paladino di visioni pioneristiche già molti anni fa. La continuità generazionale, la mentalità internazionale, la presenza importante sul mercato nazionale e globale, la progressiva apertura a settori differenti, il rapporto di partnership con i clienti contraddistinguono infatti l’attività di Gicar.
Un’azienda dinamica e di ampie vedute caratterizzata, anche in periodi di crisi, da continui investimenti in nuove tecnologie sia di progettazione che di produzione e nella continua formazione dei propri dipendenti.

Vicini al cliente, ovunque nel mondo
“Nel contesto globale in cui lavoriamo (Gicar ha clienti anche in Cina, Taiwan, Brasile e Australia) un buon prodotto non è sufficiente. E’ necessario diventare partner del cliente per soddisfare tutte le sue esigenze tramite una proficua collaborazione in termini anche consulenziali sin dalla fase progettuale, proseguendo con l’impegno costante lungo tutto il processo produttivo e con l’attenta e tempestiva assistenza – ha dichiarato Alessandro Ferrario, responsabile di produzione Gicar - Disponiamo inoltre di un reparto ricerca e sviluppo interno con più di venti persone in grado di orientare le scelte dei clienti verso le migliori soluzioni e di un laboratorio interno riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca. La preparazione professionale dei dipendenti è uno dei nostri punti di forza”.

L’importanza della formazione
Calveri (Api Lecco): “Importante fornire risposte adeguate alle esigenze formative delle Pmi”
Negli ultimi 10 anni sono infatti stati organizzati 50 corsi, realizzati per la maggior parte con Api Lecco grazie al finanziamento di Fapi, per un totale di oltre 800 ore di formazione. Oltre all’importante tema della sicurezza, i corsi hanno trattato tematiche tecniche e gestionali necessarie alla crescita dei lavoratori (programmazione della produzione e gestione dei reparti produttivi, area commerciale e gestione degli acquisti, marketing e gestione delle risorse umane), ma grande spazio è stato riservato anche a interventi formativi per motivare i dipendenti e far loro comprendere che il lavoro di ciascuno è fondamentale.
“Siamo una squadra (qualche collaboratore parla di “grande famiglia”) e per mantenerci a questo livello di eccellenza dobbiamo investire sulla nostra forza lavoro e sull’innovazione, ma soprattutto dobbiamo guardare avanti, sempre. - parafrasando il titolo di un vecchio film di Totò - Chi si ferma è perduto” ha concluso Donatella Arlati. Filosofia Gicar, filosofia vincente.
“A partire dal rapporto diretto e costante con le Pmi associate, Api ha la possibilità di conoscere le esigenze formative delle aziende. Questo consente di offrire una risposta adeguata e possibilmente gratuita, inserendola nei programmi finanziati dal Fondo Interprofessionale Fapi, sia alla domanda di formazione della singola azienda, sia proponendo iniziative interaziendali rivolte a tutte le Pmi associate” ha dichiarato Domenico Calveri, responsabile Formazione di Api Lecco.