20160120

Luisa Meroni: “Fondamentali la passione, la preparazione e la voglia di mettersi in discussione”

Il percorso, coordinato dalla Fondazione Clerici, mira a creare tecnici esperti nella gestione economica delle Pmi guardando ai mercati internazionali


Api Lecco è tra i promotori del percorso di formazione IFTS “Tecnico superiore per l’amministrazione economico finanziaria e l’internazionalizzazione delle Pmi” rivolto a 22 under 29 in cerca di occupazione. La partecipazione al progetto da parte di Api è entrata nel vivo venerdì 15 gennaio con una presentazione del corso ad opera degli studenti presso la sede di via Pergola. Tema dell’incontro l’internazionalizzazione. A parlarne è stato Marco Piazza, responsabile internazionalizzazione di Api,
che ha ribadito l’importanza di essere imprenditori di sé stessi e del confronto con gli altri per fare tesoro anche delle esperienze altrui: “Affrontare i mercati stranieri è d’obbligo al giorno d’oggi. Non è facile, ma spesso l’unione fa la forza e questo è uno degli obiettivi delle associazioni imprenditoriali come Api Lecco”. A seguire l’intervento di Maria Luisa Meroni, Consigliere di Api e titolare della Meroni F.lli di Dolzago. Dopo aver raccontato la sua esperienza in Bulgaria, ha spiegato ai ragazzi come “è fondamentale la tenacia per affrontare con successo il mondo del lavoro e in particolar modo i mercati stranieri. Ma non solo. Sono infatti fondamentali anche la preparazione e la voglia di mettersi in discussione adattandosi alle differenti situazioni senza mai perdere di vista i propri obiettivi. E’ necessario studiare non solo le lingue straniere ma anche le culture e gli stili di vita differenti dai nostri per gestire al meglio i rapporti con l’estero”.

Il progetto IFTS, partito lo scorso 16 novembre, ha come obiettivo quello di formare una figura professionale in grado di inserirsi all’interno dell’area amministrativa con il compito di presidiare e governare l’attività di contabilità analitica e controllo gestione, configurandosi come controller aziendale. L’iniziativa, finanziata da Regione Lombardia, vede come capofila la Fondazione Luigi Clerici in partenariato con l’Istituto Parini, l’Università degli Studi di Milano Bicocca, il CIS di Valmadrera e l’Api Lecco. “L’obiettivo del corso è quello di formare figure poliedriche, che si occupino di amministrazione ma che sappiano anche interfacciarsi con i mercati stranieri in grado quindi di rispondere alle esigenze del mercato attuale” ha dichiarato Monica Riva della Fondazione Clerici e “Api Lecco, in questa partita non poteva certo mancare – ha dichiarato il Responsabile della formazione di Api Lecco, Domenico Calveri – la stretta collaborazione tra la scuola e il mondo delle imprese è la carta vincente per promuovere lo sviluppo del territorio rispondendo alle esigenze dei nostri giovani e formando quelle figure professionali che il mercato del lavoro richiede”.

Api Lecco domani, giovedì 21 gennaio, ospiterà una seconda presentazione del progetto sul tema “Il valore dell’imprenditorialità e della professionalità” con la testimonianza di Giuseppe Conti, Consigliere di Api Lecco e titolare della Conti & C di Lecco.