20160204

Formazione tecnica, la EIB di Oggiono in cattedra

Confartigianato Lecco e la EIB di Oggiono sono tra i partner del corso IFTS di installazione e manutenzione impianti industriali 



Nel quadro degli interventi di Regione Lombardia a favore dell’occupazione, anche a Lecco sono attivi corsi di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS), rivolti a uomini e donne in cerca di lavoro. Tra questi, si è avviato con successo lo scorso novembre il percorso di “Tecnico di installazione, supervisione e manutenzione di impianti industriali automatici”, attivato in considerazione della richiesta di figure professionali ad elevata specializzazione da parte delle aziende del territorio. Il corso è frequentato da 21 partecipanti, impegnati in 900 ore, di cui 296 di stage. 


Confartigianato Imprese Lecco e il suo ente di formazione ELFI fanno parte dell’ATS (Associazione temporanea di scopo) che ha organizzato il progetto. L’iniziativa vede come capofila l’Istituto Fiocchi, in partenariato anche con  API e Confindustria Lecco, Ecole, Istituto Badoni, CFP Aldo Moro, Università LIUC, e sette aziende lecchesi tra cui la E.I.B. di Oggiono, associata a Confartigianato, coinvolta sia nella didattica sia negli stage. 


“La nostra azienda - sottolinea Katiuscia Galloni, socia della E.I.B. srl - si occupa di automazione industriale e opera con la consapevolezza che la più importante risorsa sono i propri collaboratori, le cui capacità devono essere coltivate e aggiornate tramite un’opportuna formazione continua. In questa prospettiva, pensiamo che il ruolo dell’imprenditore debba allargarsi anche al di fuori delle mura della ditta, offrendo un contributo a quella formazione che inizia già sui banchi di scuola, e che dovrebbe aiutare i ragazzi ad inserirsi nel mondo del lavoro con le competenze giuste. E’ una convinzione che ci ha portato in questi anni a partecipare personalmente ai progetti che prevedono un’integrazione tra scuola e imprese. In questo caso partecipiamo alla didattica in aula, portando la nostra esperienza di installazione e manutenzione di impianti elettrici, per poi coinvolgere i corsisti in lezioni “sul campo”. Prima nel nostro ufficio tecnico, dove illustriamo come organizzare e gestire le commesse, successivamente in un cantiere per assistere in pratica al montaggio degli impianti. Infine, a primavera ospiteremo uno stagista per un periodo di 300 ore, sufficienti a completare la preparazione e consentirgli di presentarsi sul mercato del lavoro con referenze adeguate”. 

“Nell'ambito del progetto – spiega Daniele Riva, presidente di Confartigianato Lecco - sono previste lezioni a carattere tecnico-aziendale, alcune delle quali sono tenute da nostri imprenditori associati o da loro collaboratori, che selezioniamo in base alle competenze necessarie. Il programma comprende infatti diversi moduli professionalizzanti, in cui si tratta di processi di produzione, tecniche di installazione e manutenzione, organizzazione aziendale. E’ uno dei tanti esempi a dimostrazione dell’impegno personale, della passione e del tempo che gli artigiani sanno mettere a disposizione dei progetti che il territorio promuove sul fronte dell’occupazione giovanile e dell’alternanza scuola-lavoro”. 

Nelle immagini, la visita dei corsisti alla E.I.B. di Oggiono