20160414

5 milioni di euro recuperati dall'ufficio vertenze di CISL di Lecco Monza


  
LECCO  - Passano gli anni ma le ingiustizie subite dai lavoratori continuano. Cinque milioni di Euro è la cifra recuperata dall'ufficio vertenze della Cisl di Lecco.Monza relativa allo scorso anno. Ben 208 le vertenze che i lavoratori hanno attivato contro le aziende rivolgendosi alla Cisl Lecco-Monza.

Quinduici invece le vertenze collettive. Cioè uno e più lavoratori occupati nella stessa azienda. Nel corso del 2015 sono stati dichiarati 72 fallimenti con il coinvolgimento di 161 lavoratori, Un lieve calo rispetto ai 92 del 2014. Stefano  Goi responsabile ufficio vetnze della Cisl Lecco - Monza aggunge. "Verifichiamo un calo dei fallimenti ma quello che stiamo notando che le piccole e medie aziende arivano al fallimento pefchè proprio non ce la fanno più. In materia di contratti quelli a trmine vengono privilegiati visto anche ora alla mancanza e la ristrettezza di incentivi statali legati alla dimninuzione dei costi sopportati dalle aziende". Continua dunque la pur flebile tendenza alla progressiva riduzione di tali provvedimenti, dovuti  alla crisi economica abbattuta sulle piccole e medie imprese. Un calo che sembra ora riflettere un minimo miglioramento della situazione economica sul territorio. "Il 2015vè stato un anno complesso in materia di assistenza  individuale - spiega Mario Todeschini segretario organizzativo Cisl Lecco - Monza  un anno che doveva segnare la ripresa economica di un Paese e del mondo del lavoro da troppi anni in recessione e così si è verificata una sitiazione di perdite di occupazione, chiusure di aziende  e difficoltà economiche che si sono verificate anche nel nostro distretto.Gli effetti del Job Act e articolo 18 si vedrannio nei prossimi anni",

Gianni Riva