20160410

Carla Colombo, Gianpietro Asnaghi e Sergio Colombo in mostra a Berlino


di Silvano Valentini
Una mostra di tutto rispetto per tre noti e importanti artisti brianzoli nientemeno che in Germania, per l’esattezza a Berlino. Dal 7 al 12 aprile è infatti aperta una mostra collettiva di pittura e scultura presso la Sala espositiva “Omniculture” a Potsdamer Straße 92 di Berlino, organizzata dall’Associazione Internazionale dell’Arte di Spoleto, dal titolo “L’Angolo della Felicità”, a cui partecipano i pittori Carla Colombo di Imbersago, Gianpietro Asnaghi di Meda e Sergio Colombo di Carugo (nella foto da sinistra le loro opere).
Carla Colombo, nata e residente a Imbersago (Lecco), ha frequentato la Scuola d’Arte Pura e Applicata di Merate, dove ha conosciuto il maestro Franco Torazza da cui ha appreso i segreti del colore a olio, e si è poi imposta, tra figurativo e informale, con mostre di prestigio in Italia e all’estero, dalla Francia all’Inghilterra, dalla Russia al Venezuela, e con l’organizzazione di collettive e concorsi presso il proprio atelier “Artecarla”.
Gianpietro Asnaghi di Meda (Monza e Brianza), originale paesaggista e vedutista di caratteristici spazi urbani con una forte vena simbolista e concettuale in tutti i suoi ultimi dipinti, ha esposto, spesso con l’amico Sergio Colombo e la Scuola d’Arte di Cabiate (Como), in molte location di grande richiamo artistico e culturale, ad Alserio, Bellagio e Canzo (Como) e a San Vidal in Campo San Zaccaria di Venezia dal 28 febbraio al 15 marzo 2015.
Da sinistra, le operer di Carla Colombo, Gianpietro Asnaghi e Sergio Colombo


Sergio Colombo di Carugo (Como), esponente della grande tradizione collegata all’importante filone del “Naturalismo Lombardo”, prima di Berlino ha esposto negli ultimi tempi, da solo o con altri, in diverse località della Lombardia e del Veneto, da Alserio a Bellagio, da Asso a Canzo (Como), e poi a Venezia a San Vidal in Campo San Zaccaria (con Gianpietro Asnaghi), fino alla Maison d’Art di Padova nel mese di ottobre del 2015.