20160416

Parrocchia di San Nicolò, nasce il comitato






di Gianni Riva 
LECCO - Il 1884 e il 2017 sono due anni importanti per la comunità della parrocchia di San Nicolò. il primo è l'anno di costruzione dell'oratorio San Luigi e il secondo segnerà l'imnizio per la costruzione di quello nuovo con lo slogan "Educare e` cosa del cuore". , desiderio di amore per il bene dei piu` piccoli e dei giovani.

Lo scorso venerdi sera nell'aula Don Bosco si è svolto un appuntamento importante con la nascita di un comitato che ha il compito di sreguire la costruzione con l'incitamento della Curia Ambrosiana. Ai desideri del cuore pero` bisogna dare corpo, perche´ non restino sogni. Tanti sono gli aspetti da affrontare per dar concretezza e vita a questo progetto. Quello economico, in particolare, e` molto impegnativo e non puo` essere lasciato solo alla responsabilita` della Parrocchia. Questo è il sunto dell'appuntamento condotto dal parroco Don Franco Cecchin, dal responsabile dell'ortatorio Don Filippo Dotti e da Mauro Fumagalli capofila del comitato che aggiunge. "Ecco il perche´ abbiamo pensato all’idea di costituire il “Fondo Oratorio San Luigi” presso la Fondazione della Provincia di Lecco Onlus, che e` una Fondazione di comunita` costituita per iniziativa della Fondazione Cariplo, Ente di lunga esperienza e accreditato tra le Istituzioni e le Comunita` del nostro territorio che e` in grado, percio`, di dare le piu` ampie garanzie rispetto all’amministrazione e alla finalizzazione delle risorse raccolte.

Una volta costituito il Fondo sara` il luogo, il contenitore, verso cui far affluire tutte le donazioni e le offerte che saranno raccolte", Il  nuovo oratorio farà parte del Centro di Comunità di San Nicolò  , l’oratorio avrà due nuovi campi da gioco con spogliatoi al piano interrato, mentre la cappella e il teatro verranno restaurati. L’edificio attualmente occupato dall’oratorio sopra i parcheggio di Via Parini sarà abbattuto, per lasciar posto ad uno stabile che ospiterà un ritrovo per adulti e anziani, il centro culturale, la libreria e una sala conferenze. La stima di spesa per l’intero progetto, già depositato in comune, si aggira sui 10 milioni di euro. "Pensare che in questa epoca di frammentazioni e di divisioni il desiderio di dar vita ad un luogo dove i giovani hanno la possibilità di cescere umanamente insieme è una azione vincente e io ci metto il cuore oltre ovvia,ente anche il mio contributo economico": il commento di una mamma presente. Al termine della serata non è macato un brindisi e il desiderio di coronare un sogno ma che diventerà una realtà-