20160407

Un film racconta Pio Galli. Il 19 aprile l’anteprima nazionale a Lecco, presente Susanna Camusso


(C.Bott.) E’ stato uno tra i più autorevoli, lucidi e apprezzati protagonisti del movimento operaio, del sindacato e della sinistra italiana nella seconda metà del Novecento.
Nella Lecco delle industrie del ferro e delle officine meccaniche sperimentò come apprendista metallurgico le difficili condizioni di chi si trovava a lavorare in fabbrica e spese gran parte della sua vita a sostegno e in difesa proprio dei diritti dei lavoratori, difendendo la democrazia e la libertà negli anni del terrorismo e delle stragi.

Pio Galli, l’ex segretario nazionale della Fiom morto nel dicembre 2011 ma del quale nessuno ha dimenticato l'onestà, l'intraprendenza e lo spirito di ogni sua battaglia, dal 2012 ha anche un'associazione che ne porta il nome. L'ha istituita la Cgil lecchese affinché l'eredità politica, sociale, culturale e umana che Galli ha lasciato diventi un patrimonio vivo e dinamico anche per le giovani generazioni, punto d'incontro tra le diverse esperienze del mondo del lavoro e dell'economia, luogo di elaborazione per progetti di governo delle grandi questioni del nostro tempo.
La neonata Associazione Pio Galli era stata presentata nell’ottobre di tre anni fa nell’aula magna del "Badoni" di Lecco. A parlare di lavoro, diritti e democrazia, ma soprattutto a ricordare il compianto sindacalista lecchese, erano stati il segretario generale della Fiom-Cgil Maurizio Landini, Riccardo Terzi, segretario nazionale dello Spi Cgil, Elena Lattuada, neosegretario confederale della Cgil, e il giornalista dell'"Unità" Bruno Ugolini.
In sala vi erano la moglie di Pio Galli, signora Gina, da lui sposata nel 1947, e i figli Ivan e Laika. Applauditissimo, al suo arrivo al "Badoni", Antonio Pizzinato, segretario generale della Cgil dal 1986 all'88.
Ora a ricordare Pio Galli vi è anche un film. Si tratta di una produzione WebTv Cgil Lombardia, su coordinamento e con le ricerche dell’Archivio del lavoro.
Il film, dal titolo Pio Galli: da una parte sola, verrà presentato in anteprima nazionale martedì 19 aprile in Sala Don Ticozzi a Lecco.

Alle 14.30 vi saranno i saluti istituzionali e alle 16.30 il direttore del quotidiano online Il diario del lavoro, Massimo Mascini, intervisterà Susanna Camusso, segretario generale della Cgil.