20160706

CONTINUA IL TREND POSITIVO A VILLA MONASTERO DI VARENNA


Nonostante le condizioni climatiche piuttosto instabili delle ultime settimane, il mese di giugno si è chiuso con il segno positivo per Villa Monastero di Varenna.

Nel mese di giugno 2016 infatti i visitatori sono stati 7.881, con un aumento dell’11,28% rispetto al giugno 2015, che si era chiuso con 7.082 visitatori.
 
Numeri che portano il totale dei visitatori dal 1° marzo (data di apertura della Villa) al 30 giugno 2016 a quota 26.826, con un aumento dell’8,02% rispetto al medesimo periodo del 2015, in cui i visitatori furono 24.836.

“Questi numeri - commenta il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano - premiano il nostro impegno nella valorizzazione di Villa Monastero e ci stimolano a fare ancora meglio. La Villa è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo ed è nostro desiderio far in modo che possa sempre essere a disposizione della collettività nella sua veste migliore. Pertanto stiamo continuando a investire nel restauro della Casa Museo e nell’implementazione del Giardino Botanico, e a programmare altre iniziative per attirare un pubblico sempre più numeroso. Le maggiori entrate dovute all’aumento dei visitatori e la partecipazione con progetti concreti a vari bandi di cofinanziamento vanno proprio in questa direzione”.

A luglio la Casa Museo è aperta mercoledì dalle 14.00 alle 19.00, giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 19.00; ad agosto tutti i giorni delle 9.30 alle 19.00. A luglio e ad agosto i Giardini sono aperti tutti i giorni delle 9.30 alle 19.00

Il biglietto d’ingresso è di 8 euro (5 euro solo il Giardino), mentre l’ingresso ridotto per persone con più di 65 anni, gruppi composti da più di 10 persone, soci Touring, ragazzi dai 12 ai 18 anni e studenti dai 18 ai 24 anni è di 4 euro (2 euro solo il Giardino); l’ingresso è gratuito per bambini da 0 a 11 anni compiuti, persone diversamente abili, tesserati ICOM, possessori di Abbonamento Musei Lombardia Milano e residenti a Varenna.

Per informazioni: www.villamonastero.eu e www.facebook.com/villamonasterolc