20160705

Il 12° FESTIVAL EUROPEO CORI GIOVANILI 'GIUSEPPE ZELIOLI' MERCOLEDÌ IL VIA ALLA MANIFESTAZIONE CANORA .


LECCO- Dal 5 al 10 Luglio la città fiventa internazionale. Il Festival Cori giovanili “Giuseppe Zelioli” si prepara a mettere a confronto i cori più preparati d’Europa: avvicinandosi molto alla struttura di un workshop aperto, prevede infatti che i sei gruppi che verranno valutati si esibiscano più volte davanti alla commissione valutatrice.
Questo intenso lavoro preparatorio, a cui si aggiunge una prova generale collettiva, permette ad ogni coro di concentrarsi sui propri punti deboli e di ricevere consigli personalizzati dagli esperti, per presentarsi al meglio nei concerti aperti al pubblico. “Ogni coro, dunque, è in gara con sé stesso per imparare a predisporre più professionalmente delle proprie doti al servizio della musica religiosa e liturgica” come ricordato dal direttore artistico Pierangelo Pelucchi. La commissione esprimerà poi anche un giudizio di merito: i due cori migliori avranno la possibilità di partecipare alla prossima edizione come “ospiti d’onore”. Quest’anno, in via eccezionale, i cori che ricoprono questo ruolo sono quattro ovvero: il Coro Femminile “Jitro” e il “Czech Boys Choir” di Hradec Kralové, in Repubblica Ceca, il “Kölner Dom Kor / Boys Choir” della Cattedrale di Colonia, dalla Germania, e il “Bratislava Boys Choir” da Bratislava, capitale della Slovacchia. Questo sistema, ormai vincente da 12 edizioni, permette di soddisfare gli scopi del Festival, ovvero: valorizzare la creatività giovanile in campo artistico e interculturale, stimolare i giovani alla pratica musicale e contribuire alla creazione ed al successivo consolidamento di una rete di interscambio, non solo culturale, fra i componenti dei Cori Giovanili. In questo modo si favorisce infatti la reciproca conoscenza dei cantori, contribuendo a sviluppare quella mentalità europea auspicata dalle più attuali strategie del sistema ‘Paese’: “Uno dei capisaldi statutari dell'Associazione Harmonia Gentium infatti è proprio quello di riservare un’attenzione particolare ai ragazzi e ai giovani favorendo il loro incontro senza barriere, affinché imparino a comunicare messaggi di pace e fratellanza universale, così che nella loro vita operino poi concretamente per un futuro migliore” ricorda infatti il Presidente Raffaele Colombo C'è quindi grande attesa per questa manifestazione che fa di Lecco la capitale della musica corale giovanile, proponendo concerti di grande prestigio nell'arco di cinque giorni. Il grande pubblico avrà la possibilità di ascoltare gratuitamente i gruppi grazie a un intenso calendario di concerti sia in basilica San Nicolò di Lecco con orario fisso alle 21, sia in tredici località lombarde compresa Bergamo. La manifestazione ufficialmente avrà inizio alle 18:15 in Municipio a Lecco con il ricevimento degli ospiti da parte del sindaco della Città Virginio Brivio, assieme alle autorità provinciali. Presente anche la Regione Lombardia con l'assessore alle Politiche Giovanili Antonio Rossi e il consigliere Mauro Piazza. Successivamente, sempre mercoledì, alle 20;45 raduno dei gruppi in abito da concerto per la cerimonia d’apertura. Sfilata sino a piazza Cermenati e arrivo delle gondole lariane con le bandiere dei paesi di provenienza, in collaborazione con “Gruppo Manzoniano Lucie” e la Guardia costiera ausiliaria. Segue l'alzabandiera e esecuzione collettiva dell’Inno Europeo con la partecipazione del Corpo Musicale G. Verdi San Giovanni di Lecco, proseguimento sfilata sino alla basilica di San Nicolò.  Concerto Folkloristico di sabato 9 alle 21:45, preceduto, alle 20:45, dalla sfilata da lungo Lario IV Novembre a piazza Garibaldi luogo in cui si svolgerà l'esibizione dei cori; la santa messa solenne domenica alle 11 in basilica San Nicolò, con la partecipazione corale di tutti i gruppi partecipanti al Festival. La celebrazione sarà trasmessa in diretta da Rai Uno. Quest'anno una novità assoluta, verrà organizzato un flash mob. Avverrà sabato pomeriggio 9 luglio ( a partire dalle 16;30) con il coro tedesco Kölner Domchor di Colonia e il gruppo ucraino Children Chorus “Pearls of Odessa”. Accadrà in via Cattaneo grazie alla collaborazione entusiasta della locale associazione di commercianti il 12°Festival Zelioli ha ricevuto -il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, della Diocesi di Milano, della Provincia di Lecco e della Camera di Commercio di Lecco. - il patronato e il sostegno di Regione Lombardia - il contributo della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento della Gioventù, del Comune di Lecco e della Fondazione della Provincia di Lecco ONLUS.