20160711

La contrada Biun vimce la 32ma edizione della Regata dei Batei sull'Adda.



di Gianni Riva
LECCO - L'imbarcazione  rappresentante la contrada Bione (biun) con vogatori Negri Luca e Lancini Daniele ha vinto  la 32 ma edizone della Regata dei Batei che è ormai tradizionale nella Sagra de Pescarenich.  Al secondo posto Era e al terzo Piscen che si era aggiducata la precedente regata. .Sono stati il caldo e un estivo cielo blu a far da cornice alla tradizionale Regata dei Batei, il momento più atteso della “Sagra di Pescarenech” la cui la nuova  edizione sta animando proprio in questi giorni il rione.Come da tradizione le barche – tipicamente a fondo piatto – rappresentanti le contrade di Pescarenico (Cuccagna/Cunvent – Era – Bione – S-Ambrogio – Stradone – Piscen – Fossato – Isula  si sono sfidate in una regata lungo il fiume Adda, guidate ciascuna da due vogatori.Alla partenza – nel Lago di Lecco, a Malgrate – e all'arrivo . nella suggestiva Piazza Era, cuore della Sagra, una piccola folla di spettatori ha atteso l’arrivo delle imbarcazioni, non senza tifare ciascuno per la propria contrada. :La barca vincente oggi ha iniegato 6 minuti per coprire i  cira 1000 metri del tracciato La manifestazione è stata preceduta da una iniziativa del centro Il Giglio che ha voluto organizzare dei laboratori creativi con unico tema il pesce che è protagonista nell'Adda e nel lago. "Diciamo che questa iniziativa è piaciuta sia agli anzini che ai bambini che con la loro fantasia espressiva hanno voluto rendere questo momento ancora più significativo - spiega Katia Zucchi educareuice oprfessionista del Comune di Lecco al Giglio - questi pesci e pesciolini usciti dalla  creatività sono stati davvero un elemento di gioia e partecipazione  della festa per la Regata dei Batei