20160714

PREMIO FOGAZZARO ECCO I FINALISTI


Sono stati selezionati i finalisti della nona edizione del “Premio Antonio Fogazzaro”, appuntamento letterario nato per diffondere la figura e l’opera di Antonio Fogazzaro e la conoscenza del territorio della Valsolda, terra natale della madre dello scrittore, sollecitando la passione e il talento per la scrittura creativa.

I vincitori delle tre sezioni in concorso saranno annunciati sabato 10 settembre a Villa Gallia a Como, alle ore 16, durante la cerimonia di premiazione
Anche quest’anno numerosissimi – provenienti anche da alcuni Stati europei – sono stati i testi che hanno partecipato alla sezione “Racconto inedito” del Premio Antonio Fogazzaro.
Il tema suggerito agli autori era dedicato al mondo letterario di Jorge Luis Borges di cui ricorre quest’anno il 30° anniversario della scomparsa. I finalisti della sezione “Racconto Inedito” sono Vincenzo Dell’Oro, Alberto Ghezzi, Andrea Goldin, Stefano Guglielmin, Malusa Kosgran, Mariagabriella Licata e Claudio Zanini.
Anche quest’anno, una prima selezione dei testi inviati è stata effettuata da un comitato di giovani e preparati lettori. Le opere selezionate sono poi state sottoposte alla valutazione della giuria composta dal presidente Gianmarco Gaspari, docente Università dell’Insubria, dallo scrittore Giovanni Cocco, dal critico letterario scrittore e fondatore della rivista online Satisfiction.me Gian Paolo Serino, dalla saggista e organizzatrice del Premio Guido Morselli Linda Terziroli e dallo scrittore Andrea Vitali.
I finalisti della sezione “Poesia edita” sono invece  Igor De Marchi, Davide Ferrari, Gianluca Fùrnari, Valentino Ronchi  e Paolo Senna. Le raccolte poetiche sono state valutate dalla giuria composta dal poeta Mario Santagostini, dal poeta e critico Maurizio Cucchi, dalla poetessa Laura Garavaglia,  dal poeta e traduttore Roberto Mussapi, dalla professoressa Tiziana Piras, italianista docente all’Università di Trieste, e dal professor Matteo Vercesi, docente all’Università di Venezia.
Al vincitore verrà assegnato un premio di 1.000 euro offerto dal Comune di Valsolda.
Numerosi anche i partecipanti al concorso su Facebook di microletteratura e social network “Caro Amico ti scrivo…”, quest’anno dedicato alla scrittura epistolare. Ai due autori più votati  andranno 350 euro e un soggiorno sul Ceresio.