20160727

Riqualificazione energetica dei condomini più facile grazie alla convenzione tra ANACI Lecco ed ACEL Service

È stata firmata una nuova importante convenzione tra ANACI Lecco ed ACEL Service in tema di riqualificazione energetica dei condomini.
La convenzione consente a tutti i condomini gestiti da amministratori iscritti ad ANACI Lecco e forniti a livello energetico da ACEL Service di realizzare una serie di importanti interventi finalizzati a riqualificare gli edifici (dalla realizzazione dei cappotti alla sostituzione delle caldaie, alla installazione di dispositivi per la contabilizzazione del calore previsti dalla legge) a condizioni economiche particolarmente interessanti. Tali interventi sono finanziabili dai condomini mediante apposita convenzione con la Banca Popolare di Sondrio, con garanzia da parte di ACEL Service.

“Si tratta di una convenzione particolarmente innovativa, che conferma la forte collaborazione avviata dalla nostra Associazione a livello provinciale con il più importante riferimento nella vendita di gas naturale ed energia elettrica sul territorio lecchese, ovvero ACEL Service. - afferma con soddisfazione il presidente di ANACI Lecco, Marco Bandini - Grazie a questa formula, i nostri associati possono favorire quel processo di riqualificazione energetica degli edifici amministrati oggi sempre più necessario, a fronte sia delle disposizioni di legge che per far fronte agli obiettivi di riduzione dei consumi energetici previsti dal Protocollo di Kyoto. Ciò, per altro, si traduce anche in un accrescimento del valore dell’immobile condominiale, a tutto vantaggio dei suoi proprietari”.

“L’impegno di ACEL Service sul fronte della riqualificazione energetica degli immobili pubblici e privati in provincia di Lecco trova in questo accordo un ulteriore sbocco concreto. - afferma il direttore generale di ACEL Service, Giannantonio Marinoni - Se a livello pubblico i nostri uffici hanno già messo a punto diverse decine di progetti per Comuni ed Enti locali, che ci auguriamo possano a breve trovare attuazione, sul fronte privato la convenzione con ANACI vuole offrire uno strumento operativo concreto per aiutare gli amministratori condominiali a superare quelle problematiche finanziarie che spesso possono frenare interventi di riqualificazione degli edifici. Un vantaggio che, siamo certi, potrà essere accolto con favore da tutti gli iscritti ANACI”.