20160702

UN NUOVO APPUNTAMENTO INTERNAZIONALE PER LA LECCHESE CARLO SALVI


Carlo Salvi, azienda lecchese specializzata nella produzione di speciali macchinari per lo stampaggio a freddo e semi caldo del filo, ha partecipato dal 23 al 25 giugno a Fastener EXPO Shanghai


Un appuntamento che dal 2010 ad oggi è riuscito a divenire la più grande ed importante fiera asiatica dell’industria legata al settore dei fasteners registrando nella sua ultima edizione un elevato numero di visitatori, 24.597, provenienti da oltre 60 Paesi diversi entusiasti di potersi interfacciare con 688 espositori distribuiti in un’area di 42000m2.

Velocità produttiva di 600 pezzi al minuto, capacità di lavorare un filo con diametro compreso tra 0.6 e 3 mm, 500 daN come massima potenza di taglio, 6000 daN in termini di potenza massima di stampaggio, 3800kg di peso netto, sono solo alcune delle cifre che ruotano attorno alla macchina a 1 matrice 2 colpi, la CS 001 RF, che Carlo Salvi ha presentato all’interno del suo stand di 110m2. Per l’azienda di Garlate, di recente entrata a far parte della svizzera HATEBUR – i cui tecnici e personale di vendite sono stati in parte presenti presso lo stand, la Cina rappresenta un panorama fertile nel quale guardare al futuro con entusiasmo; negli ultimi anni infatti, l’azienda ha aperto nuovi mercati spingendosi fino in Cina dove, dopo un primo periodo di avviamento, è stato possibile raccogliere buoni risultati.
“La Cina rientra sicuramente tra i mercati più promettenti in termini di sviluppo. Si tratta di un Paese che, insieme al Giappone, rappresenta un terreno strategico per noi, capace di offrire aperture anche in stati come la Thailandia e, in generale, l’estremo oriente” – ha dichiarato Marco Pizzi, Sales and Marketing Manager di Carlo Salvi.
Durante la fiera, alla Carlo Salvi Spa è stato conferito il premio come “Excellent machine brand”, consegnato in occasione della cena organizzata per il “2016 Annual Award” e “The 6th Chinese screw industry summit”.