20160801

Il “Premio Arcobaleno” della “Bottega dell’Arte” a Besana in Brianza

Il prossimo “Premio Internazionale di Arte e Cultura L’Arcobaleno”, istituito nel 1999 dal critico d’arte Silvano Valentini e dal pittore Gerry Scaccabarozzi a nome della “Bottega dell’Arte” di Missaglia, di cui erano allora, rispettivamente, presidente e direttore, si terrà il prossimo sabato 17 settembre a Villa Filippini, in Via L. Viarana 14, a Besana in Brianza (MB) alle ore 16,30, con il patrocinio del Comune di Besana e la collaborazione della Pro Loco guidata da Angelo Viganò.

La cerimonia di consegna degli ambiti premi internazionali, assegnati negli anni scorsi dall’apposita commissione giudicatrice della “Bottega dell’Arte”, presieduta da Marco Busoni e con segretario-tesoriere Paolo Giudici, a illustri enti e personalità di fama internazionale, da Alexandre Prokhorov della Voce della Russia di Mosca a Le Figaro di Parigi, dal Card. Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano, ai campioni di ciclismo Felice Gimondi e Fiorenzo Magni, da Katia Ricciarelli al WWF e a Greenpeace, vedrà protagonisti quest’anno, alla diciottesima edizione, personaggi e associazioni di assoluto riguardo nazionale e internazionale, di cui saranno prossimamente resi noti i nomi, con esibizione, durante la manifestazione, da parte dell’Associazione Musicale S. Cecilia di Besana e sketch comico dell’artista Sergio Sironi.
Di certo tra i premiati ci sarà qualche artista russo, dal momento che, grazie soprattutto all’opera di Olena Khudoley, associata russa della “Bottega dell’Arte” originaria dell’Ucraina, dal 17 al 25 settembre a Villa Filippini ci sarà una grande esposizione d’arte con 40 opere di pittori russi di San Pietroburgo, tra cui Yuri Kalyuta, guidati da Vitalii Vasilev e Irina Dashevskaia, e altrettante opere degli associati alla “Bottega dell’Arte”, con l’accordo che il prossimo anno, precisamente dal 29 giugno al 3 luglio 2017, saranno gli artisti di San Pietroburgo a ospitare la “Bottega dell’Arte”.