20160924

Gruppo Giovani Imprenditori di Api Lecco in visita alla Brembo

Visione globale e presenza locale: la strategia della multinazionale con sede produttiva a Curno


Prosegue la visita alle eccellenze imprenditoriali del nostro territorio organizzate dal Gruppo Giovani dell’Api di Lecco. Ieri mattina ad aprire le proprie porte alla delegazione dei Giovani lecchesi, è stata la Brembo, leader mondiale in progettazione, sviluppo e produzione di sistemi frenanti.

A fare gli onori di casa è stato Paolo Sgobbi, Direttore dello stabilimento Moto di Curno, che ha illustrato le caratteristiche dell’azienda, vero e proprio alfiere di italianità nel mondo. Brembo, infatti, multinazionale con sede in Italia e attiva in ben tre continenti, con siti produttivi in sedici nazioni, vende i propri prodotti in oltre settanta Paesi e annovera tra i propri clienti aziende leader nel mercato globale come Ktm, Harley Davidson, Bmw e Ducati.
 “Siamo davvero onorati di aver potuto visitare lo stabilimento di una realtà imprenditoriale così prestigiosa – ha dichiarato Luca Lorenzetti, Presidente del Gruppo Giovani di Api – Per noi è sempre un’esperienza formativa importante il confronto con grandi realtà imprenditoriali perché ci consente di vedere concretamente le strategie più all’avanguardia di affrontare il mercato e gestire le dinamiche aziendali”.
“Uno degli aspetti più interessanti – ha continuato Lorenzetti – è la capacità di coniugare efficacemente la centralità del nostro Paese nella struttura aziendale con la continua e sempre più consolidata presenza sui mercati esteri. In questo modo l’azienda, grazie a una maggiore vicinanza, è in grado di assecondare al meglio le necessità dei clienti e del mercato di riferimento”.
Punto di forza della filosofia imprenditoriale della Brembo è anche il grande investimento in ricerca e sviluppo, che ogni anno corrisponde al 5% del fatturato e che trova al Kilometro Rosso la sede del Centro di Ricerca dove vengono progettati i freni del futuro.

“Quella di ieri è stata una grande lezione di imprenditorialità – ha sottolineato il Presidente dei Giovani di Api – Dietro al successo della Brembo, insieme alla passione imprenditoriale e alla cura, quasi maniacale, per i dettagli, c’è la profonda consapevolezza che per essere vincenti bisogna specializzarsi in ogni singolo mercato”.