20160925

“L’isola che non c’è”: bambini protagonisti agli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi di Lecco

Successo dell’iniziativa promossa dall’Associazione Amici Sostenitori
degli Istituti Airoldi e Muzzi




“Una giornata da ricordare, davvero commovente. Un’iniziativa che certamente ripeteremo. Dobbiamo lavorare per riscoprire e consolidare il rapporto quotidiano tra le generazioni: questo rapporto è il germe di una vera comunità”.  Così il presidente degli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi di Lecco, Giuseppe Canali, commenta a caldo il pomeriggio dedicato ai bambini e alle famiglie svoltosi oggi nel parco dell’IRAM dal titolo “L’isola che non c’è”.

Oltre settanta bambini hanno animato questo appuntamento, promosso dall’Associazione Amici e Sostenitori degli Istituti, in collaborazione con il Servizio Educativo dell’IRAM e con l’aiuto dei numerosi volontari, nel corso del quale sono stati inaugurati lo scivolo e alcuni giochi per i più piccoli che l’Associazione, guidata dalla presidente Lina Colombo, ha voluto donare  e che sono stati benedetti dal Cappellano degli Istituti don Gianni Grulli.

Proprio l’allegria dei più piccoli, accompagnati dalle loro famiglie, ha contagiato tutti i presenti, fra i quali numerosi ospiti degli Istituti, coinvolti insieme ai bambini in numerosi giochi e animazioni. Al termine un ricco rinfresco, offerto dalla società Gemeaz Elior, che gestisce la mensa degli Istituti.