20160910

Presentata in ACEL Service la 7^ edizione di Caffeine – Incontri con la Danza

È stata presentata ieri presso la sede di ACEL Service la settima  edizione di “Caffeine – Incontri con la Danza”, rassegna organizzata dall’Associazione Piccoli Idilli nell’ambito della rete teatrale dei festival coordinata dalla Provincia di Lecco e cofinanziata da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, che vede ACEL Service quale Main sponsor. 

Si tratta di una serie di appuntamenti di danza contemporanea e teatro danza che, a partire dal 16 settembre e fino al 21 ottobre, vedrà alternarsi sui palcoscenici e in luoghi non convenzionali di numerosi comuni delle province di Lecco e Monza Brianza affermate compagnie provenienti da tutta Europa.
 “Ancora una volta ACEL Service, si distingue, per il sostegno concreto che dà a questi  progetti con finalità culturali, che hanno lo scopo di diffondere la cultura dal vivo attraverso la promozione e la produzione di manifestazioni teatrali, spettacoli e laboratori. – ha sottolineato la consigliera di ACEL Service, Emilia CortiLa nostra azienda, pur essendo un’azienda commerciale partecipata indirettamente da tutti i Comuni della provincia, è molto attenta ad un arricchimento culturale degli abitanti del territorio e non esita a fornire loro, attraverso un sostegno alle varie associazioni del settore, la possibilità di  fruire e di  gustare avvenimenti culturali di alta qualità”.
E in effetti di elevata qualità si deve parlare, scorrendo il programma della rassegna che, come sottolineato dal direttore artistico Filippo Ughi -  che insieme ad Eugenia Neri l’hanno ideata e fatta crescere in questi anni – vede spettacoli, shorts, laboratori di formazione, site specific e debutti in prima nazionale, con una particolare attenzione alle tematiche riguardanti il corpo, la fisicità e la corporeità come fatti psicologici, sociali, politici, antropologici e culturali”.
Dall’apertura a Merate con la prima nazionale di Asuelto di HURyCAN, giovane ma affermata compagnia spagnola, allo Schwarz Labyrint della compagnia svizzera Progetto Brockenhaus, spettacolo itinerante per un singolo spettatore che andrà in scena nelle stanze di Villa Greppi a Monticello. E ancora, La Tempesta, coproduzione BIS Brianza in Scena per la regia di Luca Radaelli con la collaborazione di Michele Losi; T.O.C., diretto e interpretato dal danzatore colombiano Vladimir Illich Rodriguez Chaparro; Senza Sankara, spettacolo di teatro, danza e musica africana dedicato al rivoluzionario africano Thomas Sankara; Anna Cappelli con il performer Carlo Massari; Plastica di Micaela Sapienza, performance site specific presso il parco di scultura contemporanea en plein air a Briosco Rossini Art Site.
“Il festival si conferma un mix tra linguaggi diversi: - ha sottolineato il Consigliere alla cultura della Provincia di Lecco, Ugo Panzeri – teatro danza, danza di strada, danza contemporanea, danza etnica, giovane danza d’autore e iniziative speciali per i ragazzi, in un legame indissolubile con il territorio e una contaminazione fra sperimentazione artistica, paesaggio e fruizione dei luoghi”.

Grande la soddisfazione espressa da Marta Comi (presidente del Consorzio Villa Greppi e Vicesindaco di Casatenovo), Giusy Spezzaferri (assessore alla cultura del Comune di Merate) e Maria Grazia Caglio (assessore alla cultura del Comune di Osnago), che hanno evidenziato la crescita continua del valore della rassegna e il suo radicarsi  sul territorio coinvolgendo anche comuni della provincia di Monza Brianza.