20160910

Villa Greppi apre le porte ai visitatori


In occasione della quattordicesima edizione di Ville aperte in Brianza, Villa Greppi apre le sue porte ai visitatoridue domeniche, in programma per il 18 settembre e il 2 ottobre 2016, durante le quali avventurarsi alla scoperta del piano nobile con il bel salone affrescato, del piano terra e della chiesetta di quella che fu la dimora della storica famiglia milanese dei Greppi. Un’iniziativa promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi nell’ambito, come detto, di Ville aperte in Brianza, kermesse che per due settimane coinvolge 133 siti pubblici e privati tra ville, palazzi, parchi e giardini, chiese e musei nel territorio della Brianza lecchese, monzese e comasca. 


Presente come ogni anno anche la residenza di Monticello Brianza, che grazie alla professionalità delle guide della cooperativa Brig-Cultura e territorio, incaricate dallo stesso Consorzio Villa Greppi, permetterà al pubblico di addentrarsi negli spazi della villa normalmente chiusi e di immergersi, per un’ora circa, nell’Ottocento, conoscendo la storia di una dimora che fu abitazione della ricca famiglia milanese. Grazie anche al supporto di pannelli illustrativi, il percorso condurrà i presenti nel passato, svelerà abitudini di chi, proprio nelle sale ora aperte al pubblico, amava trascorrere il tempo libero. 

Località di villeggiatura per coloro che a bordo della carrozza giungevano ogni anno dalla città di Milano, Villa Greppi era infatti amata meta per il finire dell’estate, affascinante luogo in cui oziare, leggere, perdersi in passeggiate tra le colline brianzole. Lo sapeva bene Alessandro Greppi, rampollo della famiglia proprietaria della Villa e figura a cui la visita guidata dedicherà ampio spazio. 

Tre appuntamenti al mattino (alle 9.30, alle 10.30 e alle 11.30) e quattro al pomeriggio (14.30, 15.30, 16.30 e 17.30) per conoscere meglio questo luogo ricco di storia. Per prendere parte alle visite guidate è necessario iscriversi sul sito www.villeaperte.info. Il costo del biglietto è di 4 euro (gratis per under 12).