20161021

Gli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi si preparano a festeggiare l'autunno e a celebrare la Festa della Riconoscenza


L'appuntamento è per domenica 30 ottobre: in quella occasione, infatti, gli Istituti Airoldi e Muzzi, come è ormai tradizione, festeggeranno l'autunno ormai arrivato, al tempo stesso, celebreranno la Festa della Riconoscenza, con la premiazione dei dipendenti che hanno raggiunto i 25 anni di servizio.

Sono ben sei, quest'anno, a potersi fregiare di questa fedeltà: Giorgio Baruffaldi, Rosanna Etzi, Patrizia Steri, Gabriele Sinigaglia, Lidia Catalioto e Sebastiana Asero. Ad essere festeggiata con loro sarà Suor Maria Luisa Ricetti, che quest'anno compie 50 anni di professione religiosa.
"La Festa d'Autunno e della Riconoscenza è uno dei momenti forti della vita del nostro Istituto. - afferma il presidente Giuseppe Canali - Rappresenta infatti l'occasione concreta per poter ringraziare pubblicamente e ufficialmente quanti hanno dedicato 25 anni di professionalità alla cura dei nostri ospiti: un compito che richiede impegno, passione e competenza.

Il programma dei festeggiamenti prevede alle ore 10 la solenne Concelebrazione eucaristica, presieduta da Don Antonio Della Bella (Cappellano dell'Ospedale A. Manzoni), presso la Chiesa degli Istituti dedicata a Santa Caterina da Siena, dove si terrà anche la cerimonia di premiazione.
A seguire verrà inaugurata, nella sala animazione, la mostra di pittura di Augusto Bertoldo, un ospite dell'Istituto, all'interno della quale saranno anche esposti dipinti di un altro ospite, Ambrogio Sala, recentemente deceduto e ricordato per la sua grande passione artistica.


Nel pomeriggio, presso la Sala animazione del padiglione Resegone-Grigne è in programma l'esibizione del gruppo di ballo da sala ELAU, presso la Sala Piano del Bettini Pazzini Gerosa Crotta un intrattenimento musicale con la partecipazione del maestro Natale Rasi e, a seguire, spettacolo del gruppo di ballo da sala ELAU, mentre alla Residenza Medale è in programma il concerto del coro "Cantamico", a cui sono tutti invitati.