20161004

Monica Catto del G.A.D. a InternationArt in Venice

di Silvano Valentini
L’affermata e apprezzata pittrice Monica Catto, originaria di Biella in Piemonte e da anni residente a Desio in provincia di Monza e Brianza, dove, oltre a svolgere la sua attività professionale, ricopre il delicato e autorevole ruolo artistico e organizzativo di vicepresidente del G.A.D., il noto e molto attivo Gruppo Artistico Desiano guidato dalla presidente Alda Pitzalis, esporrà per la quarta volta, in quest’occasione nei giorni da venerdì 7 a venerdì 28 ottobre, a Venezia nell’ambito dell’importante rassegna d’arte contemporanea di livello internazionale, nata da un’idea di Fausto Brozzi, dal titolo “InternationArt in Venice”.

L’evento, giunto con grande successo critico, mediatico e di pubblico alla sua sesta edizione, si terrà a Palazzo Ca’ Zanardi-Cannaregio, con oltre quaranta artisti provenienti da tutto il mondo, e verrà inaugurato ufficialmente il giorno venerdì 7 ottobre alle ore 19,00 alla presenza degli artisti e delle autorità, oltre al pubblico e ai rappresentanti della stampa.

Per quanto riguarda la pittrice Monica Catto, protagonista anche quest’anno di una manifestazione di così alto livello artistico come quella veneziana alla quale partecipa, è considerata dalla critica più raffinata tra gli artisti italiani contemporanei più innovativi, capace di ripensare da cima a fondo la sua tecnica pittorica, il suo personale stile espressivo e i contenuti della sua arte visiva, con un’evoluzione rapida e decisa da un gradevole figurativo, paesaggistico e ritrattistico, intenso e coinvolgente, a un forte e moderno simbolismo concettuale, come nel caso del ciclo di “Urban Impact” sull’incombere della città metropolitana sopra le nostre teste e la nostra vita quotidiana o come in “The Corner”, l’ultima sua opera che presenterà in anteprima a Venezia.