20161006

Un sostegno alle imprese costrette a rientrare dai fidi della Banca Lecchese


Confartigianato Imprese Lecco mette a disposizione la propria struttura e le competenze dell’Ufficio Credito per dare un supporto alle aziende che nei giorni scorsi hanno ricevuto da parte della Banca Lecchese l'invito a  rientrare dalle linee di fido.
"Se già è difficile ottenere credito dalle banche per investimenti produttivi, ancor di più lo è se la richiesta riguarda la sostituzione di linee di fido concesse da un altro Istituto. - commenta il presidente Daniele Riva - Dopo aver appreso dalla stampa i dettagli dell’azione intrapresa dalla Banca Lecchese, abbiamo subito preso contatto con gli Istituti di credito convenzionati con l’Associazione, in modo da ottenere un canale preferenziale per gli imprenditori che dovessero trovarsi in difficoltà ed avere necessità di un supporto per fare fronte alle proprie esigenze finanziarie".
L’Associazione di via Galilei è da sempre a fianco degli imprenditori o a chi aspira a diventarlo aprendo un’attività in proprio, fornendo un sostegno nel non facile percorso che porta a realizzare con successo un’idea imprenditoriale e svilupparla con gli adeguati strumenti. Un cammino lungo il quale si viene accompagnati a partire dalla valutazione delle motivazioni, passando poi all’analisi di mercato, fino ad arrivare alla formulazione di un business plan e infine al nodo dei finanziamenti, intervenendo nella gestione dei rapporti con le banche. Per maggiori informazioni rivolgersi all’Ufficio Credito di Confartigianato Lecco, via Galilei 1, Tel.0341.250200, credito@artigiani.lecco.it