20161104

Amano il Lago e lo interpretano in diretta a “La Prova del cuoco” Maurizio Lazzarin e Luca Mozzanica hanno raccolto la sfida di Antonella Clerici e venerdì andranno in scena su Rai 1

Il lago di Como sfida la Penisola a “La Prova del cuoco”.


Maurizio Lazzarin, chef dell’Hotel Royal Victoria di Varenna e Luca Mozzanica, chef di Villa Lario Resort di Mandello del Lario, saranno ospiti domani, venerdì 4 novembre, dalle 12, in diretta su Rai 1 a “La prova del cuoco”, la trasmissione condotta da Antonella Clerici. Una sfida che vedrà i due artisti cimentarsi in una ricetta dedicata al territorio, con ingredienti a chilometro zero, pensati e combinati per esaltare i profumi e i sapori della zona.


Per Antonella Clerici, un piatto laghèe: luccioperca scottato in foglia di verza con patate di montagna mantecate,  bottarga di coregone e olio del Lario.

Ad accompagnare i due chef, il collega Claudio Prandi, ex patron dei fornelli del Griso di Lecco e due stelle Michelin.

La ricetta. Ingredienti per 4 persone: g.60 burro, g.600 filetti di luccioperca, g.50 farina di riso, qb sale e pepe,
n.5/6 foglie di salvia, g.200 foglie di verza, g.500 patate di montagna, g.100 olio lariano, g.20 prezzemolo
g.10 bottarga di coregone e dei germogli

Procedimento. Porzionare a bocconcini il filetto di luccioperca spinato e senza pelle, condirlo leggermente con sale e pepe. Passarlo nella farina di riso  e scottarlo in padella con un filo d’olio.
Sbollentare ora le foglie di verza in acqua leggermente salata, raffreddare. Avvolgere i bocconcini di filetto di luccioperca, ripassarli in padella con burro e salvia sino a cottura. A parte lessare le patate. Una volta cotte, schiacciarle con una forchetta, condirle con un filo d’olio, sale, pepe e prezzemolo tritato. Preparare quindi una crema con il prezzemolo sbollentato.

Maurizio Lazzarin - Inizia fin da giovane frequentando la scuola alberghiera di Trento e, una volta conseguito il diploma, non esita a mettersi in gioco tra i fornelli di rinomati alberghi e ristoranti, sia in Italia che all’estero.
Il suo percorso formativo si interrompe con il servizio militare, ma lo chef ha piena consapevolezza della sua vocazione e riprende il suo cammino professionale facendo tesoro di ogni esperienza al fianco di validi  professionisti nell’ambito della cucina e della pasticceria.
Il duro lavoro dell’apprendistato lascia il posto a ruoli importanti in strutture  di ottimo livello, mentre l’amore per il buon cibo si trasforma in una conoscenza specializzata delle materie prime, così come delle tecnologie applicate alle tecniche di lavorazione degli ingredienti.
Maurizio Lazzarin, ormai chef capace ed esperto, dopo una parentesi dedicata all’insegnamento, lavora come executive chef al ristorante dell’Hotel Royal Victoria di Varenna (LC).

Luca Mozzanica (39 anni, lecchese) proviene dal prestigioso “C.F.P.Alberghiero” di Casargo e la sua carriera vanta una lunga esperienza in importanti ristoranti stellati, quale “Il Griso” di Malgrate e il “Lear” di Briosco.
Attualmente è l’Executive Chef di Villa Lario Resort, location esclusiva scelta da un turismo nazionale ed internazionale.
Chef creativo, capace di valorizzare ed interpretare al meglio le materie prime di alta qualità, dedica attenzione alla ricerca ed al laboratorio, cercando di captare quali saranno i trend futuri.
Luca Mozzanica ritiene che la cucina italiana resti la base fondamentale su cui costruire con fantasia e passione il proprio metodo; ragione per cui è in lui la voglia di viaggiare, imparare a conoscere i sapori e le tecniche degli altri Paesi. Infatti è imminente la sua trasferta invernale verso un prestigiosissimo ristorante pluristellato londinese, che gli permetterà sicuramente di sviluppare ulteriormente le proprie conoscenze, realizzando nuove proposte da offrire sul territorio lecchese.