20161117

La Missione Rosetta dell’Esa raccontata domani sera al Planetario. Anteprima della Convention Astronauticon


di Gianni Riva
LECCO - Emozionante anteprima domani sera 18 Novembre al Planetario comunale nelle strutture del Palazzo Belgiojoso della Convention Astronauticon 8. Laura Proserpio alle 20,30 del Max Plank Istitute di Fisica Extraterreste parlerà della straotdinaria missione Rosetta, Dopo 12 anni, 6 mesi e 28 giorni dal lancio effettuato il 2 marzo del 2004 a bordo del vettore Ariane 5, dopo aver volato per quasi 8 miliardi di chilometri attraverso il Sistema solare, la missione Rosetta è terminata con la sonda  fatta precipitare sulla cometa 67P attorno alla quale è rimasta in orbita negli ultimi due anni.

La missione sviluppata dall’Agenzia Spaziale Europea, composta da un orbiter e dal lander Philae, ha avuto il compito di studiare la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko e le relazioni tra la sua composizione e la materia interstellare, quali elementi fondamentali per comprendere l’origine del sistema solare.
Il messaggio della missione Rosetta è stato chiaro: insieme, si vince. Una missione nata in seno all’Europa e dall’Europa sviluppata nel corso di tre diversi decenni, a cavallo del secondo millennio. L'incontro di stasera al Planetario è il primo nei quattro giorni della convention dedicata all'universo solare. Ad organizzare la manifestazione è Deep Space Lecco con la collaborazione dell'agenzia Esa, Comune. Provincia di Lecco e Camera di Commerciodal titolo "Astronauticon 8".Dal 18 al 21 novembre l'edizione 2016 di questo appuntamento, che non è un'iniziativa commerciale ma un vero e proprio momento di incontro tra appassionati. La convention vedrà la partecipazione come ospite d'onore di Luca Parmitano, il simpatico astronauta isiciliano che per sei mesi è stato nello spazio osservando il mondo dall'alto. L'astronauta sarà a Lecco il 21 novembre in sala Ticozzi dove incontrerà il pubblico. Parmitano è stato il primo italiano a fare una uscita fuori dalla Stazione Spaziale per 6 ore e settte minuti, e  partecipa spesso a questo tipo di manifestazioni animandole con la sua esperienza e il suo entusiasmo.