20161105

L’Assemblea dei Soci approva il bilancio semestrale al 30 giugno 2016 e il bilancio di previsione 2017 di SILEA SpA

L’Assemblea dei Soci di SILEA SpA ha provveduto, in occasione della sua riunione di ieri, ad approvare il bilancio semestrale della società al 30 giugno scorso, che presenta un valore della produzione di circa 21 milioni di Euro, a fronte di spese pari a circa 19,5 milioni di Euro, con un utile ante-imposte di Euro 1.195.116.

“Rispetto al budget approvato nel novembre scorso, che prevedeva un utile prima delle imposte di circa 725 mila Euro, si tratta di un risultato in linea con l’impegno della Società di massimizzare i ricavi nel primo semestre.  - sottolinea il presidente del Consiglio di Amministrazione, Mauro Colombo - Tuttavia il decremento dei conferimenti in ambito di circuito di “mutuo soccorso regionale” in atto nel secondo semestre e l’esigenza di fermare nel mese di novembre la linea 1, oltre che una decina di giorni entrambe le linee per manutenzione, determinano una previsione di chiusura d’esercizio per il 2016 pari a circa Euro 800 mila prima delle imposte”.
L’Assemblea ha anche approvato la proposta del Consiglio di amministrazione di SILEA SpA di fornire gratuitamente per sei mesi ai Comuni soci i sacchi viola e i sacchetti per le deiezioni canine.

Nel corso della seduta, è stato anche approvato dai Soci il conto economico previsionale per il 2017, in un’ottica prudenziale, che ipotizza un risultato ante imposte pari a Euro 615 mila.
Tra i ricavi, in aumento quelli derivanti dalle raccolte (+ Euro 500 mila) per effetto dei nuovi Comuni che entreranno nel ciclo e quelli per gli incentivi verdi (+ Euro 100 mila); in riduzione invece le previsioni per la vendita di energia elettrica (- Euro 330 mila). La previsione dei ricavi risulta di Euro 40 milioni e 950 mila. I costi, per i quali si prevede una diminuzione rispetto al 2016 di circa Euro 160 mila, si dovrebbero assestare a Euro 40 milioni e 355 mila.

Un ultimo argomento affrontato dall’Assemblea riguarda gli investimenti in programma, finanziati con capitale proprio dalla Società: tra i più significativi si segnalano quelli relativi al nuovo turbo-gruppo che sarà installato tra il 2018 e il 2019 (Euro 8,5 milioni circa), alla sostituzione del refrattario della torre di lavaggio della Linea 3 dell’impianto di termovalorizzazione (Euro 300 mila), all’adeguamento del sistema informatico aziendale (Euro 50 mila), all’ottimizzazione dell’impianto di illuminazione (Euro 50 mila) e alla sostituzione del vaglio presso l’impianto di compostaggio di Annone (Euro 200 mila). A questo proposito, va segnalato che il consuntivo di spesa relativo all’adeguamento dell’impianto di Annone è stato di Euro 790 mila.