20161120

Nella 12ma giornata di Serie D per il Lecco una brutta sconfitta con il Caravaggio che aggiunge preoccupazioni per il futuro della società

Foto Alessio Corti 

di Gianni Riva
LECCO - Ai giovani "aquilotti" blucelesti non è bastato l'impegno, Per vincere occorre altro. Questa la morale uscita dalla sconfitta interna al Rigamonti-Ceppi contro il Caravaggio. Gli ospiti si sono imposti 3-1 senza fare troppa fatica  ben messi in campo bravi a gestire una partita già vinta dopo 25 minuti dal suo avvio. La prima rete degli ospiti è arrivata dopo soli 8 minuti grazie ad un tiro da circa 20 metri da parte del biancorosso Boldrighi, Di destro batteva Salvadori che malgrado il tuffo non riusciva a fermare il pallone entrato nel sette alla sinistra dell'estremo difensore, AL 25MO il 2-0 per il Caravaggio con Delcarro. Fino al quel punto si vedeva un Lecco impalpabile contro un Caraggio più determinato e con una circolazione di palla migliore. Al 38mo terza "sberla" per i padroni di casa. Il terzino Chergu era bravo nell'affondo sulla fascia alla destra della difesa bluceleste. Il suo tiro in area veniva raccolto dall'ex Crotti che non aveva problemi a fare Gol. Dopo tre minuti di recupero tutti negli spogliatoi per un te caldo. Alla ripresa delle ostilità i non molti tifosi sugli spalti pensavano in particolare iquelli di casa di vedere il Lecco trasformato. Ma non era così anche se al sesto minuto al Lecco veniva accordato un calcio di rigore Dal dischetto Riva non sbaglava il 1-3. C'era tutto il tempo per la reazione ma purtroppo i padroni di casa malgrado l'impegno non riuscivano a dare prepccupazioni agli avversari. Nei 5 minuti di recupero il Caravaggio riusciva a conservare il vantaggio per la gioia dei pochi tifosi al seguito. Per gli aquilotti blucelesti un'altra battuta d'arresto che va ad aggiungersi alle difficoltà della società che rimane senza presidente e con non pochi problemi. I prossimi giorni saranno decisivi per normalizzare una vicenda difficile. I tifosi attendono come hanno manifestato durante tutta la partita.