20161121

OLGINATE ACCELERA NEL DERBY DEL LAGO

Ottava giornata del campionato C Gold girone B che riserva un match dal sapore particolare con i padroni di casa della Npo Olginate opposti a Enginux Calolzio. 
Regular season per ora in equilibrio dove,  a maggior ragione contano i due punti,  che hanno una valenza particolare per la testa della classifica ed in termini di cuore per l’opposizione tra le due fazioni.
Palla a due con Npo che schiera Marino Beretta Milan Riva e Bassani mentre per Enginux il quintetto forte con i senior Paduano Meroni L Cesana Corbetta Meroni M. 

Partenza col botto per Olginate che sigla i primi due punti e porta poi un break di 11 lunghezze. (13-2) Redaelli ferma per il minuto dopo tre e trenta. Enginux non trova il bandolo per arrivare al fondo della retina e Milan trova la seconda bomba per il 18 a 4 a due dal termine. Calolzio fatica sui rimbalzi ma …. forse su tutto  e il finale del primo quarto, 22-6 è l’emblema del match sino a quel momento. 
Secondo periodo che non vede sostanziali modifiche e dopo poco meno di cinque di gioco coach Redaelli è costretto a chiedere time out sul 34 a 10- massimo divario tra le squadre. Calolzio prova diverse rotazioni alla ricerca di un equilibrio che permetta di trovare la strada giusta, per opporsi ad una Npo che vede premiata intensità e precisione. Qualcosa pare cambiare, gli ospiti prendono un po' di coraggio e malgrado lo scarto del tabellone , coach Galli, sul parziale sette a quattro per Enginux, preferisce fermare il gioco (38-17) a circa tre dal termine, forse memore del rientro degli ospiti nel match precedente contro Romano.
Ancora a favore Enginux gli ultimi minuti con un piccolo ulteriore parziale che permette di fermare il primo periodo sul risultato di 40-22.
Rientro sul parquet con maggiore intensità per Enginux che trova subito un piccolo parziale di cinque a uno che ridà coraggio alla compagine di coach Redaelli (41-27). Momento favorevole per Enginux e sul meno 13 coach Galli chiede time out.(43 -31)
Purtroppo il treno della ripresa ospite si ferma e su due errori consecutivi al tiro, Olginate ne approfitta e vola sul più 19 (51-32) che spingono coach Redaelli a rotazioni pesanti.Nulla da fare e gli ultimi minuti del periodo premiano Npo che domina con un parziale che fissa il finale di terzo quarto 61-37.
Ultima frazione che non trova spunti, il match pare deciso trascinandosi stancamente verso la fine. La posta è già stata destinata con Enginux che trova la terza sconfitta consecutiva dopo il brillante avvio di campionato.
Finale 67-47.

NPO OLGINATE :
Zambelli 9 Chirico 2 Tavola 6  Bassani 
17 Marino 10 Monte, Beretta 2 Milan 12 Tagliabue 4 Riva 5 Marrazzo, Albenga,  
All.:Galli ; Ass.:Milani 
ENGINUX CALOLZIO:
Paonessa 1 Giovanzana  Paduano 3 Meroni L 13 Gnecchi, Ciancio,  Pirovano.  Corbetta 5 Meroni M  7 Cesana 12 Persico 4 Rusconi 2
All.: Redaelli ; Ass. Tocalli