20161127

Villa Carlotta, ponte dell’Immacolata tra cioccolata e verdi decorazioni natalizie!


Un parco storico e un patrimonio botanico unici in Europa. Quale migliore cornice per un ponte dell’Immacolata all’insegna della tradizione, della natura e della creatività? Il conto alla rovescia è iniziato, manca poco a Natale. A Villa Carlotta, museo e giardino sul Lago di Como, celebrato anche dallo scrittore Gustave Flaubert, con capolavori di Canova ed Hayez, la festività dell’Immacolata offre quattro giorni tutti da gustare per la gioia di piccoli e grandi.

Come dare il benvenuto alle feste più attese dell’anno, ai vostri amici e ai vostri familiari, addobbando la casa all’insegna della creatività e dell’eleganza? Basterà partecipare al week-end lungo di iniziative, proposto dalla storica dimora di Tremezzina. Tra creazioni natalizie, sapori e tradizioni, sarà un viaggio tutto da scoprire. Immersi in un patrimonio di arte e natura, visitato ogni anno da oltre 200mila persone, si potranno assaggiare delizie di un rinomato maître chocolatier, e realizzare centri tavola e ghirlande made in Lario grazie agli esperti giardinieri e ai loro preziosi consigli. Anche i vostri ragazzi potranno partecipare a divertenti e istruttivi laboratori artigianali.

Il carnet degli eventi 
Si partirà giovedì 8 dicembre con “Crea il tuo centro tavola” (orario 14.30-16.00), laboratorio in cui si potranno realizzare su misura creazioni uniche, per materiali e gusto, grazie all’aiuto dei giardinieri che amorevolmente curano il patrimonio botanico della villa durante tutto l’anno. Saranno loro a mettere a disposizione l’esperienza e l’abilità manuale per comporre una tavola da fiaba. La replica del corso è in calendario per il 10 dicembre nella stessa fascia oraria.
Sempre gli esperti giardinieri si cimenteranno nell’arte della composizione floreale con “Ghirlande natalizie home made!” (venerdì 9 dicembre, orario 14.30 – 16.00) da appendere sulla porta per dare il benvenuto ai vostri ospiti.

Natale è ovviamente la festa della famiglia e la più attesa dai bambini. Villa Carlotta ha pensato particolarmente a loro con due momenti all’insegna della creatività e del divertimento, senza dimenticare l’attenzione all’ambiente. Sabato 10 dicembre il laboratorio “Addobbi natalizi recycled” (Orari 11.00 -12.00 e 14.00 -15.00) vedrà protagonisti bambini dai 6 ai 12 anni che con l’aiuto dell’esperta Marinella della Toffola, fondatrice di Marigami, useranno solo carta di recupero e attraverso un intrigante gioco di pieghe, creeranno piccoli decori artistici. Esposizione e dimostrazione dalle 10.00 alle 16.00.  Si replica domenica 11 dalle 10.30 alle 11.30. Marinella è da sempre appassionata di carta stampata di ogni genere (basta che sia cromaticamente interessante e piacevole al tatto), da decorare e piegare con l’antica tecnica giapponese origami.

Tra le tradizioni che incarnano lo spirito del Natale c’è naturalmente il presepe! Domenica 11 dicembre i più piccoli potranno cimentarsi con il laboratorio “Il tuo piccolo presepe” (Orario 14.30 -16.00). Utilizzando le golosità tipiche del periodo natalizio come la frutta secca e i legumi, costruiranno con la loro fantasia capanna e statuine da inserire in un magico paesaggio invernale. Anche in questo caso l’iniziativa è per la fascia d’età che va dai 6 ai 12 anni.

Dulcis in fundo, è proprio il caso di dire. Domenica 11 dicembre dalle 14.30 alle 16.30 il maître chocolatier   Stefano Franzi, Presidente del Cna Alimentare Como ed erede della passione di famiglia per la pasticceria, vi accompagnerà, passo dopo passo, alla scoperta di uno dei piaceri più avvolgenti per il palato. Dalla materia prima al prodotto finito, un viaggio sensoriale ricco di degustazioni alla fine del quale non mangerete più il cioccolato come prima. In programma showcooking, degustazioni e cioccolata calda per tutti. 

Tutti gli eventi del calendario di dicembre sono a posti limitati. Informazioni e prenotazioni: tel. 0344.40405, email eventi@villacarlotta.it.

Olivicoltura, ritorno alle origini
In occasione del ponte dell’Immacolata, Villa Carlotta ha in programma anche l’apertura al pubblico dell’Uliveto, il comparto agricolo recuperato grazie al sostegno di Fondazione Cariplo. Una porzione dell’antico parco della storica dimora di Tremezzina è stata recentemente restituita alla sua vocazione originaria: la produzione olivicola. Gli antichi ulivi di Villa Carlotta sono stati salvati grazie al lavoro dell’Associazione nazionale Alpini. Non va dimenticato che sul Lago di Como si produce l’olio più a nord d’Europa, apprezzato già ai tempi della Regina Teodolinda.