20161207

Api Lecco e Sondrio: la formazione sul digitale come strada per l’innovazione


    Luca Lorenzetti presidente di API Giovani Lecco e Sondrio con Davide Erba direttore generale di Ad Sphera Group - Ad Comunicazione

   Si è appena concluso “Social 4 business”, il ciclo formativo in quattro incontri organizzato da Api Lecco e Sondrio per promuovere la relazione tra imprese e social network.

I seminari, rivolti alle aziende del territorio, sono stati realizzati dal Gruppo Giovani Api Lecco-Sondrio con la collaborazione dei consulenti di Ad Comunicazione, agenzia esperta di marketing e comunicazione. L’obiettivo: accompagnare aziende e imprenditori verso una consapevolezza delle opportunità di un utilizzo professionale dei mezzi social, in particolare LinkedIn e Facebook, sulla scia del piano Industria 4.0 e della digitalizzazione della catena del valore.
A raccontare l’esperienza è Luca Lorenzetti, presidente di Api Giovani Lecco e Sondrio.

“Abbiamo voluto questi seminari perché ci siamo resi conto della necessità di trasmettere alle nostre aziende una maggiore consapevolezza nell’uso degli strumenti di comunicazione digitale. In questo modo i nostri associati hanno potuto rendersi conto che si possono raggiungere tramite il web obiettivi di business concreti, senza per forza avere inhouse un community manager”.
  I consiglieri di API Giovani Lecco e Sondrio

Agli appuntamenti erano inoltre presenti rappresentanti di aziende della provincia di Lecco e di Sondrio, Bergamo, Como, che hanno avuto l’opportunità di completare il percorso con dei colloqui individuali con gli esperti di marketing di Ad Comunicazione.
Tra i partecipanti della provincia di Lecco, anche Laura Silipigni per Tag di Cremella:
Prima di iniziare questo corso avevo un’idea di cosa volesse dire gestire una pagina aziendale su Facebook e su Linkedin, ma volevo avere una panoramica più chiara ed organica di tutti gli strumenti che questi social mettono a disposizione: durante questi quattro incontri sono emerse numerose opportunità che ora sappiamo come sfruttare al meglio.

Inoltre i relatori erano preparati e coinvolgenti: ci hanno stimolato anche con degli accostamenti originali e calzanti. Si sono così create in aula, tra le diverse realtà presenti, discussioni e confronti decisamente proficui e stimolanti”.
Un’efficacia testimoniata anche dallo stesso Lorenzetti, che chiude:
 “Molte aziende si sono fatte avanti e hanno condiviso le loro esperienze e strategie, creando un clima di partecipazione vivo. Credo che il valore aggiunto del modello formativo adottato da Api Lecco e Sondrio risieda sia nel creare opportunità di dialogo e conoscenza tra gli imprenditori sia nel permettere l’approfondimento di tematiche rilenavti. Infatti, il discorso della digitalizzazione dei processi e della catena del valore sarà ben presto di grande attualità: ogni imprenditore dovrebbe considerare l’opportunità di salire sul treno dell’industria 4.0 e crescere in maniera intelligente”.