20161221

L'amministrazione provinciale a guida Flavio Polano ha concluso i primi due anni. Ma il presidente rimane in carica per altri due. Il consiglio invece verrà rinnovato

di Gianni Riva.
Lecco - Sono ormai trascorsi due anni dall'elezione del Consiglio Provinciale e del Presidente Flavio Polano. Una nuova epoca della Provincia di Lecco come ente territoriale di Area Vasta e di secondo livello disciplinato dalla Legge "Delrio" (n. 56 del 2014)
è inizuata. Il presidente Polano, spiega: "Sono stati mesi molto intensi, nei quali gli impegni e gli adempimenti collegati alla transizione dal vecchio al nuovo assetto dell'Ente sono andati di pari passo con l'attenzione a mantenere alta la nostra capacità operativa e di iniziativa nei vari ambiti di competenza, adeguandola peraltro ai mutamenti in atto". Sempre Polano: "Si è trattato di una sfida non facile. Come era prevedibile, l'attuazione della Legge Delrio non è stata né automatica, né immediata e si è accompagnata a ristrettezze di bilancio molto serie determinate dalle diverse manovre finanziarie di questi anni; manovre che hanno fortemente ridotto le risorse disponibili per le amministrazioni provinciali". 
Ma se lo sguardo alle spalle, l'amministrazione di Villa Locatelli si è resa conto, con consapevolezza e con orgoglio, della strada percorsa e delle tante iniziative realizzate o messe in cantiere in questi mesi. Il presidente conclude: "E possiamo dire che una prima fase di passaggio si è compiuta: la Nuova Provincia disegnata dalla Legge Delrio è realtà. In particolare rimane critica la situazione del nostro bilancio, al pari di quella della generalità delle province; è necessario infatti che sia definito a livello nazionale un nuovo sistema di finanziamento di questi Enti, tale da garantire le risorse necessarie al pieno assolvimento delle funzioni assegnate dalla legge". Se il presidente Polano rimane in carica ancora per due anni il consiglio verrà rinnovato.