20161219

Si rinnova la tradizionale serata natalizia del Rotary Club Lecco Manzoni


Conviviale ricca di momenti istituzionali e ricreativi quella di giovedì 15 dicembre, quando soci, parenti ed amici, si sono ritrovati per la tradizionale serata natalizia.
La Presidente del RC Lecco Manzoni, l’Avvocato, Dottore Commercialista, Nicoletta Spagnolo, esprime piena soddisfazione per la riuscita dell’evento, che ha visto graditissimi ospiti due figure istituzionali della nostra città, il Prefetto Liliana Baccari ed il Maggiore Claudio Arneodo, Comandante del reparto operativo provinciale di Lecco; presenze volte a significare l’apertura di un dialogo costruttivo tra il Club e le Autorità locali, entrambi a servizio del territorio.

Ad allietare la serata con interventi culturali e musicali è stato lo stimato intellettuale della società lecchese, Gianfranco Scotti, che ha scaldato il cuore dei presenti con la recita di poesie di Carlo porta e di altri poeti. Il sottofondo musicale è stato affidato a Piermario Caporaso, che lo ha eseguito con maestria, nonostante la sua giovane età. Anche la giovanissima cantante emergente, Gaia Banfi, ci ha dilettato, proponendoci, con la sua voce chiara e sonante, una variegata gamma di canzoni, ivi compresi brani natalizi.

Momento clou della serata è stata la “spillatura” di due nuovi soci onorari, eccellenze imprenditoriali del nostro territorio lecchese, Walter Fontana e Marco Cariboni; nonché di ben 7 nuovi soci attivi, Paolo Balzarini, Camillo Colombo, Giovanni Bartoli, Eleonora Mataloni, Barbara Panzeri, Guido Brotto; tutti nuova linfa per un Club in piena forza nel suo impegno a servizio della nostra città.
Nel rispetto della prassi rotariana, nell’ottica “Rotary serving Humanity”, la consueta iniziativa benefica è stata devoluta a supporto del progetto di agricoltura sociale “Cascina Don Guanella”, volto all’accoglienza, alla formazione ed all’inserimento nel mondo del lavoro di giovani a rischio emarginazione.
Don Agostino, responsabile della Comunità educativa lecchese Don Guanella, ci ha raggiunto per impartirci la benedizione natalizia. A Lui il nostro più sentito grazie, particolarmente per il Suo profuso impegno sociale.


Significativo è stato il momento in cui la Presidente, Nicoletta Spagnolo, mediando una frase del saggio Fondatore del Rotary (la più grande associazione mondiale ultracentenaria a servizio dell’umanità), Paul Harris, ha ribadito ai tanti amici e soci presenti, come: “Il Rotary non deve fare beneficenza, ma deve rimuovere le cause che rendono necessaria la beneficenza”, aggiungendo che unico movente del Club è migliorare le condizioni di vita dell’umanità, a cominciare dai nostri concittadini meno fortunati.