20170116

Il Derby del lago va al Calolziocorte. In un finale "caldo" i ragazzi di coach Redaelli si impongono al PalaParedi.


LIERNA - ENGINUX CALOLZIO 77-79 
(25-15) (21-25) (18-22) (13-17)
LAMP LIERNA :Bergna 8 Fornara 3 Molteni 11 Ballarate 8 Brown 7 Casadio,  Pedala’ 6  Villa 2 Danelutti 12 Sango 20  Balatti, Pozzi,All Ferrari Ass Isella 
ENGINUX CALOLZIO:Paonessa,Giovanzana,  Paduano 13 Meroni L 18 Gnecchi,  Ciancio 4 Pirovano 2 Corbetta, Cesana 21 Meroni M 5 Persico 5 Rusconi 11 All. Redaelli ; Ass. Tocalli 


LIERNA. Dopo la fine del girone di andata la ripresa del campionato C Gold  dopo la sosta natalizia,  che vede in campo, tra le altre, Lierna opposta ad Enginux Calolzio. Match molto sentito e spesso proposto come il derby del lago. 
Entrambe le formazioni navigano nella parte bassa della classifica, comunque corta, se escludiamo le prime tre squadre, in cui ogni partita riveste una particolare importanza per usufruire degli altri posti playoff. 
Lierna schiera per l’ultima volta la formazione utilizzata nel girone di andata in quanto sono stati ormai presentati ufficialmente i due nuovi acquisti,  il play/guardia Matteo Grampa ed il centro croato Mise Diminic, in attesa di sbrigare le ultime operazioni di tesseramento. 
Enginux si presenta con il roster al completo affidandosi anche al sostegno dei giovani ormai sperimentati. 
Palla a due con Lierna che schiera in campo Bergna Ballarate Brown Pedala’ e Sango opposti a Paduano Meroni L Gnecchi Corbetta e Meroni M. 
Partenza in salita per gli ospiti con Lierna che piazza il primo è più consistente break di tutta la partita con un 12 a 0,  mettendo subito in chiaro le intenzioni. Enginux non si scompone e cerca di trovare subito la giusta amalgama tanto che nella seconda parte del quarto le squadre mantengono un parziale in equilibrio che porta le squadre alla prima sosta breve sul punteggio di 25 a 15.
Ripresa con la seconda frazione che presenta un sostanziale equilibrio sino a metà quarto poi una buona difesa favorisce il rientro di Enginux sul meno tre (36-33) a tre e trenta dal termine e solo nel finale Lierna allunga di due possessi pieni. 
46-40
Rientro dall’intervallo lungo con Enginux che trova subito due punti con il giovane Ciancio, seguito dal time out di Lierna sul 46-43. I padroni adroni di casa eseguono alla lettera le indicazioni di coach Ferrari piazzando un break di 7 lunghezze,  per il più 10 dopo quattro minuti giocati ed il successivo time out Enginux. (53-43)
Tutto da rifare per gli ospiti che non perdono la concentrazione,  non affondano ed a uno è trenta dal termine Paduano trova due bombe consecutive per il meno quattro (62-58) e l’immediato minuto chiesto da coach del Lierna. Ultimi momento del quarto dove Enginux trova ancora due canestri salutari per il meno due del finale di quarto 64-62, riaprendo di fatto una partita finalmente mai doma per gli ospiti.
Ultima frazione con un match di fatto tutto ancora da definire. Enginux alza subito la mano facendo capire di essere ancora presente e trova il primo vantaggio a quasi metà quarto 68 a 69  (dopo essere stata a rincorrere per circa 32 minuti ed una situazione rimbalzi a fine partita 46 a 26 per la Lamp). Si entra nella fase finale ricca di emozioni per il pubblico presente con Carpe Diem che aumenta il vantaggio a due punti 72-74. Immediato il time out Lierna a due e trentasei dal termine. Ripresa con  fallo su Rusconi che piazza uno su due ai liberi.Risposta dalla lunetta due su due per il meno uno Lierna, Meroni da due per il più tre e bomba di Lierna per il  pareggio. (77-77).
Finale decisamente avvincente con la 
palla che diventa pesante negli ultimi attimi di gioco e la retina che trova gli ospiti più precisi nell’ agguantare il vantaggio di due lunghezze a pochi secondi per strappare una vittoria che vale punti e soprattutto morale per il prosieguo del campionato. (77-79)