20170131

INTESA SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI: SECONDO GIRO PER L'INDIFFERENZIATA

Il Comune ha accolto le richieste di Confcommercio Lecco
 
Alberto Riva  direttore di Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco e Comune di Lecco hanno trovato un’intesa per andare incontro alle richieste dei negozianti in merito alla raccolta dei rifiuti. L’accordo porterà, a partire dal mese di febbraio, all’incremento del servizio da parte di Silea, per quanto riguarda la zona 1 di Lecco (centro città).
Infatti verranno raddoppiati i giri di raccolta del sacco trasparente per l’indifferenziata: i giorni stabiliti sono il lunedì e il giovedì, mentre a partire dallo scorso ottobre il passaggio era tornato ad essere effettuato in un'unica giornata come da contratto.
“Accogliamo con soddisfazione il ripristino dei due giri di raccolta dell’indifferenziata – spiega il direttore di Confcommercio Lecco, Alberto Riva – Su sollecitazione di numerosi commercianti, abbiamo chiesto la disponibilità del Comune a introdurre nuovamente una ulteriore giornata di raccolta, dopo che dal mese di ottobre si era tornati a un unico giorno. Il secondo giro proseguirà fino a maggio, quando poi “entrerà in vigore” il potenziamento della raccolta rifiuti previsto per le tutte attività commerciali del centro città durante il periodo estivo. Ringraziamo l’assessore all’Ambiente Ezio Venturini e il vicesindaco e assessore al Commercio, Francesca Bonacina, per la disponibilità a trovare una soluzione capace di venire incontro alle esigenze dei commercianti senza andare a pregiudicare la situazione economica”.

“Reintroducendo a partire dal 20 febbraio il secondo giro di raccolta di indifferenziata dopo una prima fase di sperimentazione nei mesi estivi – commentano gli assessori Bonacina e Venturini – vogliamo intensificare le attività di attenzione al decoro della nostra città. In particolare, rispondiamo così alle esigenze dei commercianti e dei titolari delle attività di ristorazione del centro, che in particolari momenti dell’anno vedono aumentare il proprio volume d’affari. In questo modo intendiamo inoltre verificare in modo puntuale situazioni da tenere presente per la preparazione del nuovo bando rifiuti. Nella seduta del Consiglio comunale di lunedì 30 gennaio, infine, abbiamo discusso il nuovo e atteso Regolamento rifiuti: uno strumento in più per tenere pulita la città, avvalendoci anche della possibilità di sanzionare chi sporca e non rispetta le regole della raccolta differenziata”.