20170119

Tavola rotonda sulla mostra ”Anthropocene” con Paola Cavalieri, Luigi Alberto Cippini e Charlotte Tavecchio


La Galleria Riccardo Crespi, nell'ambito della mostra collettiva Anthropocene, presenta una tavola rotonda con la partecipazione di Paola Cavalieri, Luigi Alberto Cippini e Charlotte Tavecchio. 
La mostra si inserisce nel dibattito scientifico e culturale odierno, analizzando l’eventualità di trovarci effettivamente in una nuova epoca geologica, dominata dall’umano e interrogandosi sulla relazione tra mondo umano e mondo naturale nel prossimo futuro.
 
Le opere di Romain Bernini, Stefano Cagol, Simone Cametti, Emma Ciceri, Ingar Krauss, Marcelo Moscheta, Stéphanie Nava, Gioacchino Pontrelli, Lisi Raskin, Lucas Recchione Gentzsch, Zineb Sedira, Caterina Silva, Veronica Smirnoff, Sebastiano Sofia e Gal Weinstein costituiscono un percorso entro il quale la riflessione è palesata o solo accennata, per contribuire ciascuna a delineare possibili vie d’uscita rispetto a questo inquietante scenario.
 
La mostra vorrebbe sottolineare alcuni aspetti del pensiero del nostro tempo: come gli artisti riflettano un'epoca di cambiamento, da un punto di vista contenutistico prima che formale e di linguaggio, e come l'opera - diventata esplicitamente politica – includa la natura come campo di interesse e denuncia e la incorpori all'umano con cui interagisce e di cui è anche vittima.

Romain Bernini è nato a Parigi nel 1979. Vive e lavora a Parigi. Stefano Cagol è nato a Trento nel 1969. Vive e lavora in Trentino Alto Adige, Südtirol. Simone Cametti è nato a Roma nel 1982. Vive e lavora a Roma. Emma Ciceri è nata a Bergamo nel 1983. Vive e lavora a Bergamo. Ingar Krauss è nato a Berlino Est nel 1965. Vive e lavora tra Berlino e Zechin (Brandenburgo). Marcelo Moscheta è nato a São José do Rio Preto, Brasile, nel 1976, vive e lavora a Campinas, Brasile. Stéphanie Nava è nata nel 1973 a Marsiglia. Vive e lavora tra Marsiglia e Parigi. Gioacchino Pontrelli è nato a Salerno nel 1966. Vive e lavora a Roma. Lisi Raskin è nata a Miami nel 1974. Vive e lavora a Brooklyn, New York. Lucas Recchione Gentzsch è nato negli Stati Uniti nel 1984. Vive e lavora a Berlino. Zineb Sedira è nata a Parigi nel 1963. Vive e lavora tra Londra, Algeri e Parigi. Caterina Silva è nata nel 1983 a Roma. Vive e lavora tra Amsterdam e Roma Veronica Smirnoff è nata a Mosca nel 1979. Vive e lavora tra Londra e Mosca. Sebastiano Sofia è nato a Verona nel 1986. Vive e lavora tra Milano e Venezia. Gal Weinsten è nato a Ramat Gan nel 1970. Vive e lavora a Tel Aviv.

------------------------------------------------------------

Riccardo Crespi gallery, in the context of the group exhibition Anthropocene, presents a round-table talk with the participation of Paola Cavalieri, Luigi Alberto Cippini and Charlotte Tavecchio.
The exhibition places itself within the current scientific and cultural debate, analyzing the possibility that we are living in a new geological era, dominated by the human and pondering on the relations between human and nature in the near future.
 
The works by Romain Bernini, Stefano Cagol, Simone Cametti, Emma Ciceri, Ingar Krauss, Marcelo Moscheta, Stéphanie Nava, Gioacchino Pontrelli, Lisi Raskin, Lucas Recchione Gentzsch, Zineb Sedira, Caterina Silva, Veronica Smirnoff, Sebastiano Sofia and Gal Weinstein establish a path within which reflection, be it manifest or only hinted at, help to open up possible ways out of this new disturbing scenario.
 
The exhibition aims at highlighting some aspects of contemporary thought: the way artists reflect an era of change, from a content point of view rather a formal and stylistic one, and the way the work – that has become explicitly political - includes nature as a sphere of interest and critical denunciation, incorporating it into the human with which it interacts, and of which it is also a victim.

Romain Bernini, born in Paris in 1979, lives and works in Paris. Stefano Cagol, born in Trento in 1969, lives and works in Trentino Alto Adige, Südtirol. Simone Cametti, born in Rome in 1982, lives and works in Rome. Emma Ciceri, born in Bergamo in 1983, lives and works in Bergamo. Ingar Krauss, born in East Berlin in 1965, lives and works in Berlin and Zechin (Brandenburg). Marcelo Moscheta, born in São José do Rio Preto, in 1976, lives and works in Campinas, Brazil. Stéphanie Nava born in Marseille in 1973, lives and works in Marseille and Paris. Gioacchino Pontrelli, born in Salerno in 1966, lives and works in Rome.Lisi Raskin, born in Miami in 1974, lives and works in Brooklyn, New York. Lucas Recchione Gentzsch, born in the U.S.A. in 1984, lives and works in Berlin. Zineb Sedira, born in Paris in 1963, lives and works in London, Algiers and Paris. Caterina Silva born in Rome in 1983, lives and works in Amsterdam and Rome Veronica Smirnoff, born in Moscow in 1979, lives and works in London and Moscow. Sebastiano Sofia, born in Verona in 1986, lives and works in Milan and Venice. Gal Weinsten, born in Ramat Gan in 1970, lives and works in Tel Aviv.