20170208

Con i "Percorsi nella memoria" un viaggio di studio al Lager di Buchenwald

Dal primo al quattro giugno 2017. In programma anche la visita alle città di Weimar e Lipsia.



Un viaggio di studio e memoria al Lager di Buchenwald: anche per questa edizione, i Percorsi nella memoria propongono un tour guidato a un campo di concentramento. Un’iniziativa promossa come sempre dal Consorzio Brianteo Villa Greppi, in programma dal primo al quattro giugno 2017 e che, dopo le passate visite a Mauthausen, Auschwitz–Birkenau, Dachau, Natzweiler-Struthof, Terezin, Ravensbrück e Sachsenhausen, Dora-Mittelbau, Flossenburg–Hersbruck,
quest’anno avrà come protagonista il campo tedesco di Buchenwald, istituito nel luglio 1937 e situato a circa otto chilometri da Weimar, in Turingia. Quattro giorni intensi e durate i quali, accanto al campo nazista, saranno visitate anche le città di Lipsia e Weimar, poco distanti dal Lager.

Ideato dal Consorzio e organizzato da Sandy Bay Viaggi di Montevecchia, il viaggio sarà dedicato, esattamente come tutti i Percorsi nella Memoria 2017, alla figura del polacco Marian Kolodziej, uno dei primi deportati ad Auschwitz che a distanza di cinquant’anni da quella terribile esperienza ha ripercorso, realizzando oltre 300 disegni, episodi lungamente rimasti nascosti in un angolo della sua memoria. Una deportazione per motivi politici, la sua, e che per tutta la durata della guerra l’ha portato in diversi campi nazisti, dal già citato Auschwitz a Gross-Rosen, da Buchenwald a Sachsenhausen, da Mauthausen a Ebensee. 

Guidati da Puccy Paleari, i partecipanti al viaggio si addentreranno in uno dei più vasti Lager sul suolo tedesco: costruito nel ’37 su una collina ricoperta da una fitta foresta di faggi (da cui il nome Buchenwald, letteralmente bosco di faggi), il campo di concentramento è stato luogo di detenzione per oltre 200 mila uomini.

Ma, come anticipato, il viaggio sarà anche l’occasione per conoscere due città tedesche: in programma per il primo giugno, infatti, la visita guidata a Weimar, con i monumenti storici della Weimar classica, patrimonio Unesco, e l’imperdibile Bauhaus, scuola di architettura, arte e design che tra il ’19 e il ’33 ha rivoluzionato i canoni classici dell’estetica. Ci si sposterà a Lipsia, invece, il 3 giugno. Capoluogo della Sassonia, la città è famosa per la grande tradizione musicale e per la celebre università, fondata nel 1409 e luogo di insegnamento per Lutero e di studio per Goethe. 

INFORMAZIONI – Iscrizioni entro il 4 marzo 2017. Informazioni e iscrizioni: Sandy Bay Viaggi, via Como, 5 Montevecchia | tel. 0399286025

Al seguente link è possibile sfogliare la brochure con tutte le informazioni e il programma dettagliato del viaggio: http://ita.calameo.com/read/0011065085bc1759784da