20170221

Gli “Amici del Monastero” preparano i festeggiamenti per i trent’anni di attività


Alla soglia dei trent’anni di vita, che scadranno il prossimo 5 luglio, gli “Amici del Monastero” di Missaglia, nati su iniziativa del noto fotografo Pietro Redaelli, del giornalista e critico d’arte Silvano Valentini e del compianto pittore Adriano Casiraghi, poi scomparso in un tragico incidente stradale, stanno preparando i festeggiamenti alla grande per ricordare
le prime manifestazioni pubbliche promosse per salvare l’ex Convento francescano o, come popolarmente chiamato, Monastero di Santa Maria della Misericordia di Missaglia, consacrato ufficialmente il 14 gennaio 1498, poi soppresso dalla Repubblica Cisalpina nel 1798, divenuto proprietà privata, quindi acquisito dal Comune nel 1983 e infine restaurato grazie soprattutto all’opera proprio dell’Associazione Amici del Monastero della Misericordia di Missaglia, fondata ufficialmente davanti al notaio il 14 aprile del 1989, ma effettivamente operante già dal 1987.
Risale infatti a domenica 5 luglio 1987 la conferenza stampa di Pietro Redaelli e Silvano Valentini per presentare il problema dell’ex Convento e la nuova associazione, allora provvisoriamente denominata “Comitato di salvaguardia del Monastero della Misericordia”, con un happening di fronte all’ex Convento e una mostra itinerante, con un seguito di altri sit sul sagrato della chiesa parrocchiale di Missaglia e di quella di Casatenovo.

Domenica 29 novembre 1987 si tenne poi il convegno a Villa Cioja di Missagliola su “Il Monastero di S. Maria della Misericordia: un’importante testimonianza del ‘500 da salvare”, organizzato dagli “Amici del Monastero” e dall’Amministrazione Comunale di Missaglia, in collaborazione con la sezione di Monza di “Italia Nostra”, presenti il “Corriere della Sera”, “Il Giorno”, “La Provincia”, “L’Avvenire”, “Il Giornale di Lecco”, “L’esagono”, “Buonasera”, la TV “Brianza 6” e inoltre Aligi Sassu, per anni presidente onorario del gruppo, con la moglie Helenita Olivares.
Come detto, l’associazione nacque ufficialmente nel 1989 per merito dei soci Evrardo Vismara, Adriano Casiraghi, Pierfranco Grisantelli, Sante Pizzol, Silvano Valentini, Pietro Redaelli, Alessandro Motta e Maurizio Colombo, a cui si aggiunsero in seguito Ornella Crippa, Antonio Casonato, Roberto Mario Abbà, Rosagnese Casiraghi, Ettore Comi, Nicola Turturo, Rosita Caseri, Riccardo Galbusera, Gianni Luigi Nadalini, Daniele Manzoni, Gabriele Castagna, Daniela Mauri, Giuseppe Salomoni, Piero Fondrini, Simone Pulici, Enzo Sacheli, Cesare Matzuzzi, Roberta Pelucchi, Renzo Brivio, Giordano Panzeri, Chiara Camozzi, Michele Magni, Riccardo Usai e tanti altri.

Ora, dopo anni di attività e di iniziative di ogni tipo al Monastero e altrove, comprese le presentazioni di due libri sull’ex Convento da parte di Sandro Pirovano e di Silvano Valentini, l’associazione si appresta a celebrare i trent’anni di esistenza effettiva, con una serie di manifestazioni al Monastero e altrove.