20170204

Rotary Club Lecco Manzoni, sempre più impegnato nel sociale


Serata all’insegna della convivialità quella di giovedì 2 febbraio, quando il Rotary Club Lecco Manzoni ha ospitato in via informale il Governatore Distrettuale, Pietro Giannini, e la Sua sempre gradevole Consorte, Sissi.
Il Governatore, con quella pacatezza che Gli è propria, ha esposto le questioni che in questo momento devono stare a cuore a tutti noi rotariani.

L’emergenza terremoto, che coinvolge tutti i Distretti italiani nell’avvio della ricostruzione attraverso il “Progetto Fenice” che prevede la realizzazione di un polo multifunzionale, dotato di avanzate tecnologie, e di azioni di marketing territoriale con creazione di marchi collettivi solidali, di e-commerce e consulenza di immagine, a vantaggio di aziende e start up.
Il centenario della Fondazione Rotary, che richiede un incentivo nelle donazioni per continuare a “fare del bene nel mondo”, nel debellare la polio, promuovere la pace, affrontare le sfide della povertà, dell’analfabetismo e della malnutrizione con soluzioni sostenibili e ad impatto duraturo.
Il 25 marzo, Papa Francesco sarà a Milano e, alle ore 15,00, nel parco di Monza, celebrerà la Santa Messa alla presenza di quasi un milione di fedeli, secondo previsioni. Il nostro Distretto è chiamato a contribuire economicamente all’organizzazione dell’evento ed a presenziare in modo massiccio.
Il Governatore ha poi “spillato” un nuovo socio, l’Avvocato Massimo Vialardi, che, unitamente ai 7 soci “spillati” nella scorsa natalizia, ha contribuito ad una rigenerazione dell’Effettivo del nostro Club, vero “capitale sociale” da mantenere ed incrementare, con particolare apertura alle nuove generazioni, linfa vitale e di cambiamento per i nostri Club.
La parola è poi passata ai nostri Soci Martino e Chiara Radaelli, artefici del gemellaggio tra il nostro Club ed il Rotary Club of New York, il sesto Club rotariano degli oltre 35.000 costituiti nel mondo. In modo simpatico, avvalendosi di diapositive, ci hanno intrattenuti sul modus operandi del Club newyorchese, ponendolo a confronto con la vita dei nostri Club italiani. Per rafforzare questo gemellaggio, attualmente unico in Italia, ci siamo riproposti di ideare un progetto condivisibile con il Club americano.


Onestà vuole che i nostri Soci Radaelli, prima di focalizzare la nostra attenzione sul gemellaggio, ci hanno mostrato un film di repertorio afferente il primo Congresso del Distretto 2042, ospitato, il 24 maggio 2014, nell'Auditorium della Camera di Commercio di Lecco, regalando, così, a Tutti i presenti una piacevole oltreché inaspettata emozione!
Ha fatto seguito l’intervento del nostro Socio onorario Marco Cariboni che, dall’alto della Sua ragguardevole esperienza rotariana, nel Suo impegno a migliorare l’immagine del nostro Club all’interno del contesto lecchese, dopo aver formulato alcune significative considerazioni sull’evoluzione dei Club rotariani nell’ultimo cinquantennio, ha concluso sottolineando l’importanza per il nostro Club di sostenere progetti dal positivo impatto ambientale. Così, il nostro Presidente della Commissione progetti, Giancarlo Alderighi, ha rapidamente rammostrato i grandi progetti in corso, in primis:

I nostri PROGETTI SOSTENIBILI NEL BREVE sono:
“VIOLENZA SULLE DONNE” nel dovuto “RISPETTO ALLA PERSONA”, con scopo sensibilizzare la

società, anche attraverso l’educazione, sin dalla prima infanzia, alla non violenza ed al rispetto dei rapporti umani;
“LA SANA ALIMENTAZIONE”, favorire l’approccio al cibo quale presupposto ineludibile di un benessere psico/fisico che permetta all’uomo di esprimere al meglio le proprie potenzialità;
“PARI OPPORTUNITÀ”, promuovere la rimozione delle barriere al diritto alla cittadinanza attiva di tutti i portatori di disabilità ed emarginazioni sociali;
“VIVERE IN SICUREZZA”, caldeggiare la conoscenza e, quindi, la prevenzione attiva, delle tante insidie che quotidianamente minacciano le nostre vite, in casa, al lavoro e nel nostro habitat naturale;
“INTRODUZIONE AL MONDO DEL LAVORO”, sensibilizzare i giovani ed i non più giovani a scelte idonee a coniugare le loro aspirazioni alle richieste del mercato del lavoro.
“GEMELLAGGI INTERNAZIONALI”, NEW YORK CLUB (Sesto Club nella storia del Rotary International) e HARRISBURG CLUB;
“PROMOZIONE IMMAGINE DEL CLUB”, favorire una rinnovata visione del Rotary come associazione di servizio all’interno della nostra comunità.

I nostri PROGETTI SOSTENIBILI NEL MEDIO/LUNGO sono:
PORTO SAN NICOLÒ, con funzione preminentemente turistico/sportiva ad appannaggio dell’economia

locale;
ROCHINHA / BRASILE, complesso piano regolatore della zona, priva di impianti tecnologici (polimiporrochinha), volto a mettere in sicurezza la vita dei tanti poveri insediati nelle favelas;
CONCORSO D’ESORDIO - POLITECNICO, avente oggetto una composizione architettonica propositiva per utilità locali;

BORSA DI STUDIO - POLITECNICO, premio al merito, la qualità da riscoprire; PIAZZOLA DI ATTERRAGGIO ELICOTTERI, per gestione soccorso ed emergenze in loco.
Grande soddisfazione ha espresso la Presidente del Club, Nicoletta Spagnolo, per il proficuo incontro che, se da un lato ha testimoniato l’impegno attivo del RC Lecco Manzoni su vari fronti, dall’altro ha messo in evidenza quanto un potenziamento dell’Effettivo potrebbe costituire un punto di forza per un Club che si sta dimostrando fortemente propositivo. Ha concluso facendo appello a nuove energie, considerando che, stando al Padre Fondatore del RI, Paul Harris, “Il Rotary offre l’opportunità di servire nei modi e negli ambiti in cui ognuno è più propenso. Il potere di un’azione combinata non conosce limiti”.