20170204

Rotary Erba Laghi e Callone, “Cento milioni di bracciate” e una vita da raccontare


Serata nel segno di Leo Callone, al Castello di Casiglio, e del film Cento milioni di bracciate che racconta vita e carriera sportiva del “caimano del Lario”.
Con lui, ospiti dell’evento proposto dal Rotary club Erba Laghi erano l’assessore regionale allo Sport, Antonio Rossi, l’attrice Paola Onofri (che nel film interpreta il ruolo di Angela, nella vita di ogni giorno moglie di Callone) e Donatella Cervi, regista della pellicola.

Rossi ha illustrato ai numerosi intervenuti la situazione attuale dello sport in Italia e in particolare in Lombardia.
A condurre il dibattito Agostino Zappia, caporedattore del Tg 3.
Oltre ai rotariani dell’Erba Laghi e di altri club, erano presenti molti professori di educazione fisica, per un evento che intendeva dare e in effetti ha dato il giusto riconoscimento a Leo Callone, “a un atleta - ha sottolineato il dottor Marco Missaglia, mandellese, presidente del Rotary -  campione di sport ma anche nella vita”.


Il tutto nel filone dell’attenzione del club per le iniziative a favore dei giovani, come sono del resto i numerosi progetti in corso del club: da quello per l’autismo a quello sulla prevenzione dell’ambliopia nei bambini, da quello sulla prevenzione dei disturbi urologici negli adolescenti a quello sulla prevenzione delle dipendenze. E ancora al progetto basato sul recupero e la formazione professionale dei ragazzi presso la Villa di padre Monti, per finire con il concorso letterario “La mafia ammala” riservato agli istituti superiori delle provincie di Como e di Lecco.