20170316

AL VIA IL 4° WELLNESS & ZERO WASTE FOOD & BEVERAGE CONTEST CASARGO 2017


Al Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Casargo si è aperto ufficialmente ieri, martedì 14 marzo, il  Wellness & Zero Waste - Food & Beverage Contest, gara gastronomica internazionale in programma fino sabato 18 marzo.


Alle 18.00 nell’Aula Magna si è svolto il Kick-off meeting con le 18 squadre partecipanti: Castelnuovo Cilento (Salerno), Isola di Capri (Napoli), Vico Equense (Napoli), Randazzo (Catania), Palermo, Monserrato (Cagliari), Varese, Sondrio e Casargo (Italia), Mosca (Russia), San Pietroburgo (Russia), Bled (Slovenia), Debrecen (Ungheria), Sofia (Bulgaria), Portoalegre (Portogallo), Riga (Lettonia), Villepinte (Francia), Rakowice (Polonia). A causa di imprevisti dell’ultimo momento non potranno partecipare le squadre di Torino (Italia), Divo - Lôh-Djiboua (Costa d’Avorio) e Prievidza (Slovacchia).

Presenti il Consiglio di Amministrazione di APAF con il presidente Nunzio Marcelli, i consiglieri Pina Scarpa e Diego Combi, il direttore Marco Cimino, la giuria di cucina composta dagli chef Luigi GandolaClaudio Prandi e Ciro Vitiello, la giuria di sala composta dai maitre Carlo Pierato e Paolo Ceccato e dall’esperto di comunicazione e marketing Mauro Bolis.

Quindi alle 20.00 la cena di benvenuto, alla presenza di autorità, ospiti e sponsor, allietata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi di Lecco, con il seguente menù:
  • Antipasto: flan di zucchine con petali di bresaola e formaggio fresco nostrano con emulsione di olio d’oliva DOP di Perledo
  • Primo piatto: panzerotti alla Valsassinese
  • Secondo piatto: filetto di maiale cotto a bassa temperatura con salsa allo scalogno in riduzione di Sassella e funghi con patate mashed e giardinetto di verdura al timo
  • Dessert: torta Chantilly meringata
  • Beverage: acqua minerale naturale e frizzante Chiarella, vino bianco Chardonnay Macario DOCG, vino rosso Pinot nero Kardom Cordini Oltrepò Pavese DOCG, Prosecco Colvendra, Moscato Macario DOCG
Il direttore Marco Cimino ha introdotto la cena con la presentazione del contest, chiamando poi sul palco tutte le squadre per la presentazione ufficiale. Spazio poi agli interventi del presidente di APAF Nunzio Marcelli, del Sindaco di Casargo Pina Scarpa, di don Bruno Maggioni e dei giurati.

Il contest è iniziato nella mattinata di oggi, mercoledì 15 marzo, con la sfida tra le scuole di Castelnuovo Cilento (Salerno), Isola di Capri (Napoli) e Varese; nel pomeriggio la sfida tra le scuole di Palermo, Bled (Slovenia) e Debrecen (Ungheria).

Domani, giovedì 16 marzo, in mattinata è previsto il contest tra le scuole di Sondrio, Rakowice (Polonia) e Sofia (Bulgaria), mentre nel pomeriggio si sfideranno le scuole di Mosca (Russia), Vico Equense (Napoli) e Villepinte (Francia).

Durante il loro soggiorno a Casargo le varie scuole avranno la possibilità di visitare importanti realtà produttive della Valsassina, tra cui Coltellerie Sanelli, Fonti Tartavalle e Formaggi Ciresa, oltre a hotel e strutture alberghiere di Bellagio, Varenna e del Lago di Como.


Contributi e patrocini: Provincia di Lecco, Regione Lombardia, Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera, Comuni di Bellano, Casargo, Casatenovo, Colico, Cremeno, Dervio, Lecco, Mandello del Lario, Varenna, Camera di Commercio Lecco, Confcommercio Lecco, Confindustria Lecco-Sondrio, Confartigianato Lecco.

Sponsor: Hotel Royal Victoria Varenna, Grand Hotel Villa Serbelloni Bellagio, Villa Lario Resort Mandello del Lario, Silea, Coltellerie Sanelli, Crotto dei Platani Brienno, Fonti Tartavalle, Formaggi Ciresa, Lions Club Valsassina, Trattamenti termici Bertoldini, Acel Service, Camp, Icam, Banca BCC Valsassina.

Il concorso è composto da:
  • un concorso di CUCINA CALDA, che consiste nel realizzare un menu completo per 6 persone con la collaborazione tra sala e cucina. Le calorie complessive totali ammesse sono 1300 kcal, con una tolleranza massima di 500 Kcal per un massimo di 1800 kcal totali per dare la possibilità di esprimere un contenuto più elaborato, sempre calcolando valori nutrizionali a porzione, compreso di salse e guarnizioni varie. Da questo calcolo è escluso il cocktail.
  • la preparazione di un COCKTAIL per 6 persone dal tema libero. Il cocktail viene valutato separatamente dal menu WELLNESS. Gli alcolici somministrati per il cocktail e il vino in abbinamento non sono calcolati come parte del valore nutrizionale.
  • il SERVIZIO AL TAVOLO: viene valutato che il servizio venga effettuato in maniera corretta e completa con l’uso di un buon inglese nella comunicazione e di una buona padronanza di stile, corretta presentazione e spiegazione del menu, corretto abbinamento vini o bevande somministrate al menu, disinvoltura comportamentale e capacità relazionale, corretta mise en place e qualità del servizio.
Ogni giorno sono impegnate nella gara tre squadre a pranzo e tre squadre a cena, che prepareranno i menù e i cocktail e li serviranno alla giuria e agli opinion leader individuati a pranzo e a cena.

Ogni team deve realizzare 6 piatti: 4 porzioni per il tavolo a cui sarà abbinato il servizio di sala bar, 1 cocktail per 6 persone, 1 piatto per la giuria, 1 piatto per tv e stampa.

Ogni squadra straniera è assistita da uno studente del CFPA di Casargo.

Albo d’oro delle tre precedenti edizioni disputate a Casargo:


  • 2013 Zvolen (Slovacchia)
  • 2014 Slagelse (Danimarca)
  • 2016 Slagelse (Danimarca)