20170316

LEGGERMENTE 2017, GLI APPUNTAMENTI DI GIOVEDI' 16 E VENERDI' 17 MARZO

Tre incontri con Paolo Di Paolo, ma spazio anche a Annalisa Strada, Franco Cambi, Alberto Rollo, Katia Bernardi e Francesca Fedeli (alla Nostra Famiglia)




Prosegue con tantissime proposte la prima settimana di Leggermente, manifestazione organizzata da Confcommercio Lecco per l'ottava volta.
Giovedi 16 marzo, torna a Lecco un amico di "Leggermente", ovvero lo scrittore Paolo Di Paolo che alle 9.30 presso l'aula magna del liceo Grassi di Lecco presenterà il libro "Viaggio a Roma con Nanni Moretti" (Lozzi Publishing).
Un diario di viaggio sui luoghi del cinema di Moretti a Roma, da "Io sono un autarchico" a "Bianca," da "Caro diario" a "Habemus papam" fino a "Mia madre", che evoca le atmosfere, i personaggi, le battute proverbiali entrate nella memoria collettiva. Alle ore 21 invece a Palazzo del Commercio interverrà sul tema "Confini e scelte. Le risposte della letteratura". Da segnalare che Di Paolo sarà protagonista di un terzo incontro in calendario venerdì 17 alle ore 10 a Palazzo del Commercio: al centro ci sarà il suo libro "Tempo di scelte" (Einaudi). "La scelta è dubbio, responsabilità, costruzione di sé e del futuro. Ma dove la Storia non chiede risposte nette, dove si è esposti a miriadi di opzioni evanescenti, è ancora possibile prendere decisioni radicali, accettare il rischio, percorrere una strada fino in fondo?.


Alla mattina di giovedì 16 marzo a Palazzo del Commercio alle 11.30 (con "replica" sempre giovedì alle 13 in aula magna a Barzanò e venerdì 17 alle ore 11 al Fatebenefratelli di Valmadrera) è attesa anche Annalisa Strada, insegnante e scrittrice, che presenterà il libro "Io, Emanuela Loi, agente di scorta di Paolo Borsellino" (Einaudi Ragazzi). Emanuela Loi non ha neanche vent'anni quando tenta il concorso per entrare in polizia. È un percorso che la fa crescere in fretta, soprattutto quando, a Palermo, viene assegnata al servizio scorte di Paolo Borsellino. Sono anni bui per la città, che è sede del maxiprocesso contro Cosa Nostra e bersaglio facile della mafia. Emanuela ha paura, ma il suo senso del dovere non la fa desistere. Fino alla fine.
Sempre giovedì, ma nel pomeriggio, due gli appuntamenti attesi. Alle ore 17.30 nella scuola primaria di Sala a Calolzio sull'argomento "Un'educazione per il bambino cittadino del mondo: il messaggio di Maria Montessori" interverrà Franco Cambi, professore ordinario di Pedagogia Generale presso l’Università di Firenze: considerato uno dei più autorevoli e operosi specialisti di teoria e di storia dell'Educazione d'Italia, ha ricoperto e ricopre numerose cariche istituzionali. Alle ore 18, invece, a Palazzo del Commercio a Lecco spazio a "Un'educazione milanese" (Manni), libro scritto da Alberto Rollo, già direttore letterario della Giangiacomo Feltrinelli Editore, condirettore della rivista Linea d’Ombra e traduttore di autori contemporanei come Jonathan Coe e William Faulkner. Il libro è una ricognizione autobiografica della città. Si entra nella storia dagli anni Cinquanta: l'infanzia nei nuovi quartieri periferici, con le paterne "lezioni di cultura operaia", le materne divagazioni sulla magia del lavoro sartoriale, la famiglia comunista e quella cattolica, le ascendenze lombarde e quelle leccesi, le gite in tram, le gite in moto...

Molti anche gli eventi di venerdì 17 marzo. Tra questi va sottolineato l'incontro organizzato, in collaborazione con Novatex, presso La Nostra Famiglia di Bosisio Parini. Alle ore 17 (non alle ore 21 come inizialmente previsto, ndr) interverrà Francesca Fedeli che presenterà "Lotta e sorridi" (Sperling & Kupfer). In questo libro Francesca Fedeli racconta proprio la storia del figlio Mario, vittima di un ictus, e di come hanno reagito lei e suo marito Roberto "Quello che si può fare l'abbiamo scoperto un po' per volta: tanta fisioterapia e un programma sperimentale per l'attivazione dei neuroni specchio. Ma non bastava. Perché Mario non guardava gli esercizi, guardava noi genitori, così concentrati a insegnargli l'autonomia che ci eravamo dimenticati di trasmettergli la gioia di vivere. Allora abbiamo cambiato prospettiva: se volevamo il meglio da nostro figlio, dovevamo dare il meglio di noi. Abbiamo ripreso a fare con lui le cose belle che ci piacevano prima: viaggiare, ascoltare musica, leggere, frequentare gli amici. E lui, passo a passo, letteralmente, si è messo in piedi ed è diventato il bambino sorridente che è oggi". In serata poi, alle ore 20.45, presso la biblioteca di Sirone, spazio a "Funne: le ragazze che sognavano il mare" (Mondadori) scritto da Katia Bernardi, autrice e regista di documentari. Le protagoniste del libro sono le "Funne", che in dialetto significa donne, irriducibili ottantenni del circolo pensionati Rododendro di Daone in Trentino. Per festeggiare il ventennale del loro circolo decidono di fare una gita molto speciale: andare per la prima volta al mare tutte insieme. Bellissima idea, bellissimo sogno. Ma certi sogni per diventare reali devono fare i conti con la cassa, e la cassa del Rododendro purtroppo piange.


“Leggermente” è una manifestazione organizzata da Confcommercio Lecco, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia e la collaborazione di Camera di Commercio, Comune e Provincia di Lecco. I numeri dell'edizione 2017, che proseguirà fino al 28 marzo, sono significativi: 260 eventi, oltre 16 mila studenti già iscritti agli incontri, più di 120 autori. Per conoscere nel dettaglio il programma e gli aggiornamenti sulla ottava edizione di “Leggermente” è possibile consultare il sito www.leggermente.com oppure consultare gli eventi in programma scaricando gratuitamente LeccoApp.