20170309

Parte da Lecco il primo progetto a favore d'aiuto dell’orfanotrofio della città di Man (a nord –Ovest della Costa d’Avorio); Alla Casa sul Pozzo la presentazione dell'iniziativa.

LECCO - (gIa ri)Presso la Casa Sul Pozzo  la presentazione della associazione AISON P I Lavori i sono stati presieduti dal presidente sig. Daniel GOHO e dal consigliere Raymond MOUY. L’associazione culturale KSMA MAISON agisce sul territorio italiano a favore di progetti per la Costa d’Avorio in aderenza alla missione-
Un mondo nel quale siano assicurati a tutti, in particolare ai bambini, il rispetto dei diritti umani e civili e l’accesso ai beni e ai servizi essenziali contemplati nella: Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo (1948) e nella Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia (1989). La missione dell'organizzazione umanitaria è quella di contribuire a ridurre il divario tra il nord e il sud del mondo. Lottare per rimuovere le cause, dell’ingiustizia, della fame, delle guerre e della povertà estrema che affliggono i popoli dell'Africa, con interventi concreti di solidarietà e di condivisione diretta che favoriscano l’autosviluppo e l’autonomia delle comunità locali nel rispetto della loro storia, della loro cultura e dei loro valori. I progetti di KSMA MAISON lavorano con l’obiettivo di avviare programmi in Costa d'Avorio che possano garantire un’adeguata alimentazione e di dare la possibilità a un numero sempre maggiore di bambini orfani di accedere all'istruzione scolastica, a corsi di formazione professionale e universitari. Oltre far conoscere, in forma pubblica, la nuova associazione la presentazione alla Casa sul pozzo di Padre Angelo Cupini del  primo progetto a favore dell’orfanotrofio della città di Man (a nord –Ovest della Costa d’Avorio); l’orfanotrofio allo stato dell’arte, grazie alla dedizione della sua direttrice e dei volontari, ospita 60 bambini ma purtroppo in condizioni di assoluta precarietà sia a livello di manutenzione che igienico-sanitario ed anche verso i bisogni primari dei bambini quali: alimenti, strumenti ed accessori vari (pannolini, biberon, fasciatoi, bilance etc.) prodotti per l’igiene personale e la pulizia degli ambienti, vestiti ed attrezzature varie (lavatrici, sterilizzatori etc.) e tanto altro; Il tutto meglio spiegato nel  web site: http://mksamaison.wixsite.com/ksma. . L’associazione si è prefissata di inviare, in Costa d’Avorio, il primo container nel mese di maggio prossimo "e per questo contiamo sull’aiuto e l’attenzione di tutti anche con piccoli ma significativi gesti": l'organizzazione umanitaria.