20170415

Il Rotary Club Lecco Manzoni incontra l’Ing. Marco Cariboni presidente della Canottieri Lecco.


Giovedì 13 aprile il Rotary Club Lecco Manzoni è stato ospite della Canottieri, per una conviviale dedicata al Socio Onorario Marco Cariboni, nonché Presidente in carica della storica Società polisportiva dilettantistica sita nel cuore della città.

Nata nel 1895 per volere di un gruppo di Soci fondatori appassionati del
canottaggio, negli anni a venire, la Canottieri si è aperta a nuove discipline, sino a
ricomprendere, accanto al canottaggio canoa, tra le altre, il nuoto, il tennis tavolo, la
vela, la motonautica; tutte discipline che, nel 2013 le hanno attribuito il massimo
riconoscimento assegnato dal Coni, il Collare d’Oro al merito sportivo. Anche il
Calcio Lecco è nato nel 1913 come sezione della società e la maglia degli aquilotti
blucelesti proviene proprio dai colori sociali; colori scelti dal primo Presidente della
Canottieri, Antonio Cima, che suggerì di unire lago e cielo, quale panorama familiare
ai rematori, primi soci della società lecchese. All’Ingegner Giuseppe Riccardo Badoni,
secondo Presidente, va il merito di aver intuito come il lago potesse costituire una
risorsa sportiva e turistica alternativa alla montagna, tale da indurlo alla
realizzazione dell’attuale sede.
Con grande maestria, passione e trasporto, l’attuale Presidente, Marco Cariboni, ci 
ha illustrato la società sportiva sin dalle sue origini, la “Canottieri Story”, “relazione
accompagnata da una serie di foto d'epoca e un filmato della Canottieri di oggi che ha sottolineato non solo l'attività sportiva ma la vita del club, unico nel suo genere a Lecco, che oggi vanta ben 1500 soci.”
Avvalora la nobile funzione sociale svolta dalla Canottieri di ieri e di oggi, il suo essere “un’associazione sportiva, una polisportiva, al cui interno vivono molte anime; da quelle più prettamente sportive, che puntano al risultato, a quelle ludico/sportive, che vogliono vivere e far vivere lo sport in primo luogo come divertimento e motivo

di aggregazione sia per gli adulti che, soprattutto, per i bambini;..” (Marco Cariboni, nel 120’ anniversario della Canottieri, in occasione delle classiche regate autunnali).
Inevitabile l’entusiasmo ed il coinvolgimento dei partecipanti, ha riferito la Presidente del Rotary Club Lecco Manzoni, Nicoletta Spagnolo; e non poteva essere diversamente, stante la grande levatura del relatore Marco Cariboni.
La Società Canottieri ha rappresentato e continua a rappresentare un’autentica polisportiva che, se da un lato spiana la strada ai campioni, Antonio Rossi è il prototipo per eccellenza, dall’altro offre a tutti ampi spazi di socialità, giovani e anziani che siano.
Per questo, la Presidente Nicoletta Spagnolo ha caldeggiato un percorso sinergico a scopi sociali tra il Club rotariano ed il Club polisportivo, preannunciando che qualche seme è già stato gettato nella fertile e meravigliosa oasi (anche naturale) della Canottieri, grazie allo spiccato spirito di socievolezza e condivisione, nonché di iniziativa del suo Presidente Marco Cariboni.