20170422

LEGGERMENTE OFF, SI PARTE IL 29 APRILE

Si inizia con Sara Rattaro, poi il 6 maggio spazio a Guariniello


Come annunciato dal presidente di Assocultura Confcommercio Lecco, Antonio Peccati, lo scorso 28 marzo prima della serata finale con Mauro Corona al Teatro della Società di Lecco,  quest'anno "Leggermente" prosegue con "Leggermente OFF". Infatti, tra fine aprile e metà maggio, si svolgerà una appendice del festival letterario organizzato da Assocultura Confcommercio Lecco con alcuni appuntamenti letterari di primissimo piano.

"Come promesso, anche per accontentare progetti e autori che non eravamo riusciti a inserire nel programma di marzo, abbiamo pensato di aggiungere alcune date creando un calendario ad hoc - evidenzia il presidente di Assocultura Confcommercio Lecco, Antonio Peccati - A fianco di alcuni "classici" incontri con l'autore, ci sarà spazio anche per proposte e format innovativi. Ma, terminate l'edizione classica di marzo e questa appendice di aprile-maggio, non ci fermeremo! La macchina organizzativa, infatti, è già in moto per la terza edizione di "Leggermente ai Resinelli - Leggere è il cibo per la mente" in programma a giugno".
Ecco i principali appuntamenti in calendario (suscettibili come sempre di variazioni dell'ultima ora). L'apertura di "Leggermente OFF" avverrà sabato 29 aprile con Sara Rattaro. Presso la libreria Cattaneo di Lecco alle ore 18 presenterà il libro “L’amore addosso” (Sperling & Kupfer).  Libro, per molte settimane nella classifica dei libri più venduti in Italia, che parla di madri e figlie, di segreti che servono a sopravvivere ma non danno la felicità, della forza incontenibile dell'amore.  Sara Rattaro è già autrice di cinque romanzi, accolti con grande successo da librai, lettori e critica, e tradotti in nove lingue: "Sulla sedia sbagliata", "Un uso qualunque di te", "Non volare via" (Premio Città di Rieti 2014), "Niente è come te" (Premio Bancarella 2015), "Splendi più che puoi"(Premio Rapallo Carige 2016). Al suo debutto era stata ospite di Leggermente nel 2012.
La settimana successiva il 2 maggio a Mandello del Lario presso il ristorante Galli&Gufi spazio alla discussione letteraria "Chissà se un giorno butteremo le maschere", evento a cura degli studenti del Liceo Leopardi e di altri studenti del triennio e universitari. L'obiettivo è quello di avvicinare i ragazzi alla letteratura attraverso l’inserimento della stessa in una tipica serata di un giovane. Al centro la poesia di Eugenio Montale che dà il titolo all'evento. "Pensiamo che sia necessario trovare nuove modalità di comunicazione di contenuti letterari, classici e di studio, che svincolino dalla classe, dalla conferenza, e si spostino in luoghi più in linea con il mondo giovanile e promuovano l’intervento attivo del partecipante", spiegano gli organizzatori. 
Il 4 maggio alle ore 21.00 presso la sala consiliare di Dolzago,  Michele Vaccari presenterà il suo ultimo libro, pubblicato da Frassinelli, “Il tuo nemico”. Michele Vaccari si occupa di editoria e comunicazione dal 1999, è consulente per la narrativa italiana di Chiarelettere ed è copywriter per Paramount Channel; è stato direttore editoriale di Transeuropa Edizioni.  L'opera vive in perenne tumulto, come i suoi protagonisti, nati appena dopo la caduta del Muro di Berlino; con le loro esistenze, sembrano fotografare la situazione sociale e politica del nostro Paese, dove tutto pare ruotare intorno alla stessa, ossessiva, domanda:  "Chi è il tuo nemico?".
Sabato 6 maggio alle ore 11.00, presso la sala conferenze del Palazzo delle Paure a Lecco, l’ex magistrato Raffaele Guariniello presenterà il suo libro “La giustizia non è un sogno”, edito da Rizzoli.  Nella sua carriera Raffaele Guariniello, uno dei magistrati più importanti del nostro Paese, non si è occupato di mafia o terrorismo. Si è occupato di ciascuno di noi, della nostra dignità. Era in gioco la dignità dei lavoratori nei primi anni Settanta, quando Guariniello svelò il sistema di schedature alla Fiat: lì si calpestava il diritto a essere rispettati nella propria vita privata e a prescindere dalle idee politiche. Erano in gioco la dignità e spesso anche la vita in tutte le fabbriche – a partire dalla Sia, Società italiana per l’amianto, per arrivare, naturalmente, a Eternit – su cui Guariniello indagò risalendo alle cause di innumerevoli, troppi decessi per mesotelioma. Erano in gioco i valori dello sport e la salute degli atleti – non solo dei professionisti ma anche dei semplici amatori – quando Guariniello si occupò di sostanze dopanti.
Sempre il 6 maggio alle ore 17.00 presso sala conferenze del Palazzo del Commercio (ex Palazzo Falck) a Lecco, in collaborazione con la Fondazione Carla Zanetti, l’Ufficio della Consigliera di parità del Comune di Lecco, il CIF, Telefono Donna Lecco e l’UDI, Cristiana Di San Marzano presenterà il libro “Donne della Repubblica” edito da Il Mulino, con prefazione di Dacia Maraini.  Cristiana Di San Marzano è una delle autrici del volume e fa parte di Controparola, un gruppo di giornaliste e scrittrici nato nel 1992 per iniziativa di Dacia Maraini. Come opere collettive per il Mulino hanno pubblicato anche "Donne del Risorgimento" (2011) e "Donne nella Grande Guerra" (2014). Per altri editori la giornalista ha scritto: "Piccole italiane" (Anabasi, 1994), "Il Novecento delle italiane" (Editori Riuniti, 2001), "Amorosi assassini" (Laterza, 2008).
Mercoledì 10 maggio alle ore 21 spazio a un autore locale, Claudio M. Ravasi, con il suo "Disco volante: viaggiando nella musica senza confini". Si tratta di una selezioni di articoli pubblicati per quattro anni sulle pagine del Giornale di Lecco: recensioni di dischi e artisti, incontri con alcuni musicisti, emozioni e concerti prendono forma in questa raccolta gonfia di passione e di buona scrittura. Durante la presentazione, che si terrà nella suggestiva location dell'Antica Osteria Casa di Lucia di Lecco (prenotazione obbligatoria), Ravasi, cultore e appassionato della buona musica senza confini, sarà accompagnato dalla voce narrante di Carlo Losa e dalle tracce sonore proposte dai musicisti dell’Orchestrina del Suonatore Jones Renato Franchi (chitarra e voce), Gianfranco D'Adda (toys percussion), Viky Ferrara (drums).
Domenica 14 maggio alle ore 17.00, presso la Biblioteca di Costa Masnaga, Costantino D’Orazio,  storico dell'arte e curatore presso il Macro, Museo d'Arte Contemporanea di Roma, collaboratore di vari quotidiani e di Geo&Geo su Rai 3, conduttore della rubrica AR Frammenti d'Arte su Rainews24 e del programma "Bella davvero" su Radio2, presenterà il suo nuovo libro "Ma liberaci dal male”edito da Sperling. Una storia di finzione ambientata in un luogo reale, uno dei più affascinanti segreti di Roma, dove il mistero accresce la magia della pittura. Una storia in cui esplorare l'arte equivale a esplorare la vita.

“Leggermente” è una manifestazione organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia e la collaborazione di Camera di Commercio, Comune e Provincia di Lecco.