20170413

MEETING DROGA, POESIA CON GLI STUDENTI DELL'ISTITUTO FIOCCHI





In questo mese, l'Associazione Sesto Senso per il Benessere mentale, in collaborazione con Continente Italia, per il terzo anno consecutivo, si è incontrata con alcune classi di prima e di seconda dell'Istituto Fiocchi (155 studenti) per affrontare tematiche riguardanti la dimensione psico-esistenziale.


Il primo incontro si è tenuto con tre classi di prima sul tema “Droga e creatività”. L'Associazione, come sempre, come finalità pedagogica alla lettura, ha offerto allo studente un libro in omaggio per sollecitarlo a rapportarsi con il libro. 
Per la tematica trattata e per la finalità dell'incontro è stato dato il saggio breve, scritto per gli adolescenti, Parlo con te (autore Enrico Magni), pubblicato da Sapere Edizioni di Padova.

L'Associazione ci tiene a precisare che è indipendente: non accede a nessuna forma di finanziamento pubblico o privato. Grazie ad una donazione avuta una decina di anni fa, si auto sostiene, tanto che ha potuto allestire una mostra permanente di arte marginale presso la stazione di Bellano e l'ha donata al Comune di Bellano.
Lo scopo dell'Associazione è quello di promuovere l'importanza della cultura della marginalità, della differenza, della diversità promuovendo mostre, pubblicando libri e tenendo meeting formativi.

L'incontro contro con gli studenti su “Droga e creatività” è stato attivo e appassionante, le parti si sono confrontate e si sono messi in evidenza gli aspetti pedagogici e culturali.

Il secondo e terzo incontro si è svolto con gli studenti di alcune classi seconde sul tema della poesia marginale.
Agli studenti è stato dato il libro di poesie di Oscar Maria Cassetta Astronavi di Carta, pubblicato da  Sapere Edizioni di Padova, con la presentazione dello scrittore Andrea Vitali.
Il libro di poesie viene consegnato un mese prima ai professori di Lettere che discutono con gli studenti le poesie. In classe si prepara l'incontro con il curatore del testo. Le poesie offrono l'occasione per muovere emozioni, sentimenti, domande esistenziali.

Il meeting si trasforma in un laboratorio analitico psico-letterario.



L'autore, Oscar Maria Cassetta, con la sua scrittura emozionante e vivacizzante riesce a stabilire con lo studente, con il suo testo, empatia letteraria ed esistenziale.
Gli studenti scelgono le poesie, escono, le leggono di fronte agli altri, le commentano e le condividono. Si crea un clima costruttivo tra le parti.


                                                              Oscar Maria Cassetta

Oscar Maria Cassetta è parte di quella famiglia di poeti marginali, come Alda Merini, che sono stati internati in reparti psichiatrici. Oscar è morto nel 2001 per un disturbo cardiaco, forse causato dalle  condizioni precarie.

Con lui e con altre persone marginali è stato possibile far nascere l'Associazione Sesto Senso Per il Benessere Mentale a Bellano e a pubblicare le sue poesie.
L'Associazione ha distribuito più  di un migliaio di copie delle poesie di Oscar Cassetta e intende continuare a promuovere la poesia della marginalità che è qualità.


A condurre questi incontri è l'autore di questo breve comunicato che ritiene interessante e formativo questa avventura con i giovani e tra i giovani studenti.