20170419

"Morbegno Classica - parte II", 6° appuntamento (22 aprile 2017, Morbegno)

SABATO 22 APRILE ALLE ORE 21.00 PRESSO L'AUDITORIUM SANT'ANTONIO DI MORBEGNO, 6° APPUNTAMENTO DELLA STAGIONE MUSICALE DI MORBEGNO CLASSICA

La musica da camera torna protagonista al Sant'Antonio con il duo Senese - Pesotto

Dopo l'ultimo appuntamento tenutosi presso Palazzo Malacrida, la Stagione Musicale di "Morbegno Classica" torna sabato 22 aprile alle ore 21.00 al Sant'Antonio di Morbegno con uno speciale evento dedicato alla musica da camera per violino e pianoforte. Protagonisti d'eccellenza saranno i due artisti di fama internazionale Elia Senese e Ombretta Presotto, rispettivamente docenti di violino e pianoforte presso la Civica Scuola di Musica "Claudio Monteverdi" di Morbegno, che si esibiranno affrontando un programma d'eccezione. 
La prima parte del concerto sarà dedicata a due compositori russi del novecento: Alfred Schnittke e Arvo Pärt. Il primo, autore russo con uno stile ispirato alla tradizione tedesca e occidentale, di cui la "Suite in stile antico" per violino e pianoforte che si articola nei movimenti: Pastorale, Balletto, Minuetto, Fuga e Pantomima; il secondo, conosciuto per il suo 'stile minimalista', di cui verrà eseguito il brano "Fratres", scritto nel 1980 e dedicato al violinista Gidon Kremer. La seconda parte del concerto vedrà come protagonista assoluto il romanticismo tedesco, con Johannes Brahms e due celeberrime composizioni: lo "Scherzo" dalla sonata FAE, in cui è facile riconoscere l'ardore giovanile del compositore e le sue frequentazioni presso i salotti musicali con Robert e Clara Schumann e la Sonata per violino e pianoforte n° 3, op.108. La sonata costituisce una composizione dalla grande complessità sia stilistica che esecutiva, dedicata al violinista Hans Buelow e rappresenta il tratto più maturo ed esperto di Brahms. Nel programma saranno utilizzati due violini del liutaio russo di scuola cremonese Andrea Schudtz, "Saturno" e "Poseidone”. 
L'evento è patrocinato dal Comune di Morbegno e sostenuto dalle Fondazioni Enea Mattei e Provaltellina. L’evento è inserito nella seconda parte del cartellone “Morbegno Classica”, Stagione Artistica del Comune di Morbegno voluta fortemente dall’Assessorato alla Cultura e dal Maestro Passerini. L’ingresso è libero sino ad esaurimento posti. 
Per qualsiasi informazione si invita a contattare Olga Introzzi al numero 339.6849.331.