20170419

Mostra di Sergio Crippa alla Corte Massè di Monticello


di Silvano Valentini
Mostra personale di Sergio Crippa, noto scultore e pittore residente con la famiglia a Casatenovo e con atelier d’art a Monticello Brianza, per la precisione nella Corte Massè, al numero 15 di Via Luigi Bocconi, proprio dove l’artista apre in questi giorni alla popolazione la sua personale galleria d’arte, come lui stesso afferma, “a scopo culturale”.


Sergio Crippa propone ai visitatori dal 22 al 25 aprile, con orario d’apertura il sabato dalle ore 14,30 alle 19,00, domenica, lunedì e martedì invece dalle ore 9,30 alle 19,00, la sua personale galleria, ricca di opere d’arte di ogni tipo, dai quadri a olio e a matita ai crocifissi, dalle macchine dinamiche alle sculture in marmo, da quelle in granito a quelle in ferro, piombo, legno e rame.

L’artista è stato spesso protagonista in questi anni di eventi sul territorio legati alla pittura e soprattutto alla scultura, come la posa di opere religiose presso la chiesa di Valaperta e il Santuario della Pace della Madonna di Czestochowa a Casatenovo e lo scorso anno di una sua statua di Giovanni XXIII, il Papa Buono, al P.I.M.E. di Sotto il Monte, in provincia di Bergamo.

Molti anche i lavori di pittura, scultura e in bassorilievo dedicati alla storia dei Carabinieri, come il ritratto di Salvo D’Acquisto o la Virgo Fidelis, posti nelle caserme dei Carabinieri o nelle sedi dell’Associazione Nazionale Carabinieri della zona, in particolare a Casatenovo e a Missaglia, come pure altre opere dedicate agli Alpini, ad esempio una scultura di don Carlo Gnocchi per il parco della Baita Alpina di Monticello Brianza, e altre ancora al grande campione di ciclismo Fiorenzo Magni, scomparso nel 2012.