20170423

Oltre 20 mila persone hanno applaudito la sfilata del "Carnevalone


di Gianni Riva
LECCO - Lo scorso 4 marzo il maltempo non è stato amico ma ieri, sabato, il tempo atmosferico con il gran sole si è riscatttato. Così la sfilata di Carnevale ha potuto prendere avvio da Viale Turati per concludersi in piazza Garibaldi. Il "Carnevalone"

nella nuova veste primaverile è stato un successo. Oltre 20 mila persone hanno assistito alla grande sfilata di gruppi e carri allegorici (25 in totale alcuni provenienti dal Piemonte e dalla Val d'Aosta)) con protagonisti i numerosi figuranti che con i loro balli e il lancio dei coriandoli hanno contribuito a completare le performance davanti anche ,in particolare, di Erica Motta, Angelo Belgeri e Lorenzo Riva nei panni della Regina Grigna, del Re Resegone e del Gran Ciambellano, protagonisti dell'edizione 2017 del Carnevalone di Lecco organizzato dall'associazione L.t.m in collaborazione con il Comune di Lecco e Acel. 

Alla fine della "passerella" per le vie della città i carri e gruppi sono stati osservati in particolare da una giuria presieduta dal notaio Daniele Minussi e composta da: Enrico Valsecchi presidente di L.t.m, Francesca Bonacina vice Sindaco di Lecco, da Salvatore Rizzolino assessore comunale all'Istruzione,, da Anna Galimberti funzionaria della Prefettura e da Giorgio Cortella dell'Acel.Alla fine della conta dei voti, nei carri allegorici è risultato vincitore "La Grande Oceania" realizzato dall'Associazione Noi per Voi di Valmadrera. La coppa ai responsabili del carro è stata consegnata dal Vice Sindaco Francesca Bonacina. 

Nei gruppi al primo popsto si è classificato. "La vita è bella" della 
parrocchia di San Francesco. Negli oltre 60 figuranti per lo più nambini anche Fra Paolo che dal presidente di Acel Giovanni Priore ha ricevuto la coppa per la gioia di tutti, compreso il folto pubblico rimasto in piazza Garibaldi fino al calar della sera ascoltando anche la presentazione della manifestazione del bravo Giustino Comi e applaudendo anche il gruppo degli Sbandieratori di Primaluna in alcune loro performance spettacolari. L'arrivederci al Carnevalone è ora nel 2018.