20170402

Presentato alla Cgil il libro: Berlinguer – vita trascorsa, vita vivente” Presenti il Governatore della Toscana Enrico Rossi e Pietro Folena del Laboratorio Politico della Sinistra



di Gianni Riva
LECCO . "Credo che noi dobbiamo interrogarci su Berlinguer nel cercare risposte nel suo percorso amato da  tutti noi in  un momento dove la politica ha un dialogo diventato  violento anche da parte del Pd. Insomma chi grida cerca voti. Dobbiamo tornare a parlare con la gente perchè il populismo è pericoloso". A dirlo il Governatore della Toscana Enrico Rossi. L'ex Pd ha partecipato nel salone Di Vittorio della Cgil alla presentazione del  libro “Berlinguer – vita trascorsa, vita vivente” con presenti gli autori : Susanna Cressati (ex giornalista dell'Unità  e Simone Siliani della Regione Toscana. Con il Governatore Rossi presente anche Pietro Folena del Laboratorio politico per la sinistra, che ha aggiunto: "Berlinguuer è stato l'unico leader della Sinistra che deve restare  vissuta dal lavoro che ha subito una trasformazione ma che i diritti dei lavoratori devono essere rispetatti".  Enrico Berlinguer occupa una posizione di assoluto rilievo nella storia della Sinistra italiana ed europea: questo libro ne racconta la vita, le idee, i progetti e le opere, per capire se nel suo pensiero e nel suo modo di concepire la politica vi siano spunti utili per riformare la politica oggi. Attraverso una serie di capitoli tematici si delinea un ritratto inedito e appassionato del leader comunista più amato, che portò il PCI al suo picco di massimo consenso. Accanto al testo principale, Siliani e Cressati coinvolgono alcune personalità della vita politica e culturale italiana, invitate a misurarsi attraverso contributi e interviste con le parole chiave lasciate in eredità da Berlinguer: la democrazia come valore universale, l’austerità come leva del cambiamento, la questione morale come priorità politica, la pace mondiale come obiettivo primario. E poi il rapporto con il mondo cattolico, l’Europa, i movimenti, l’ambiente, le nuove tecnologie. Non ultimo, emerge centrale il tema della felicità. Gli autori: "Le parole di Berlinguer – riportate in ampli stralci – contengono intuizioni a volte profetiche, lampi, segnali magari contraddittori, ma anche e soprattutto la fedeltà ai propri ideali e la determinazione di impegnare la vita per la costruzione di una società più libera, più seria, più giusta. Nel libro i contributi di Enrico Rossi, Gianni Cuperlo, Claudio Martini, Nadia Urbinati, Vannino Chiti, Giovanni Gozzini, Giorgio Van Straten, Ferdinando Adornato, Pietro Folena, Wlodek Goldkorn, Vittoria Franco, Guido Sacconi, Michele Ventura e altri. Ad organizzare l'incontro con moderatore Wolfango Pirelli segretario generale alla Cgil di Lecco, l'Associazione Pio Galli.