20170424

Un “Caleidoscopio di Colori” con Carlo Maria Giudici ad Alserio


di Silvano Valentini
“Coloriconcorrendo - Un Caleidoscopio di Colori”. Questo il titolo dell’interessante e suggestiva personale di pittura di Carlo Maria Giudici, originale maestro colorista lecchese di corrente, come la definisce lui stesso, “astratto-impressionista”, presso la Sala Consiliare del Comune di Alserio, dal 29 aprile al 7 maggio, con inaugurazione ufficiale sabato 29 aprile alle ore 17,30, alla presenza, oltre che del pubblico, delle autorità comunali, a cominciare dal sindaco Stefano Colzani, e di personalità del mondo dell’arte e della cultura.


La  mostra, organizzata con il patrocinio del Comune e della Biblioteca Comunale su iniziativa della speciale commissione per le esposizioni negli spazi d’arte di Alserio, guidata dal noto pittore Sergio Colombo di Carugo e dalla responsabile della cultura e consigliere comunale Gisella Colombo, presenterà più di trenta opere dell’artista, a coronamento dei suoi poco meno di 45 anni di attività nel mondo dell’arte, iniziata alla grande a partire dal 1973.

Di Carlo Maria Giudici, di cui vediamo e ammiriamo l’incantevole acrilico su masonite di recente realizzazione intitolato “Da Alserio”, afferma il critico Giorgio Falossi nel catalogo delle Edizioni “Il Quadrato” Dall’Expo di Milano alla Biennale di Venezia 2015: “Fiori, paesaggi e non solo. Impulsi scanditi a colpi di pennello, segni sulla tela che formano una fitta tessitura, che portano l’insieme ad una dimensione realistica immediata, percepibile e subito godibile”.


La mostra, nella Sala Comunale del Municipio di Alserio in Via Carcano 9, potrà essere visitata fino al 7 maggio, a ingresso libero, il sabato dalle ore 15,00 alle 18,00, la domenica dalle 10,30 alle 12,30 e nei giorni feriali negli orari di apertura degli uffici comunali.