20170501

10° Giornata dell’Alzheimer: iniziative in tutta Italia promosse da Confartigianato Anap e CRI


Si è svolta oggi la decima edizione della Giornata nazionale di predizione dell’Alzheimer, promossa da ANAP e l’ANCoS Confartigianato persone. L’appuntamento con la campagna “Senza ricordi non hai futuro”  ha animato più di cento piazze d’Italia, con i gazebo informativi di Confartigianato a disposizione di tutti i cittadini con questionari e esami dei parametri vitali per capire i livelli di predisposizione alle malattie neurodegenerative, che oggi colpiscono 560mila italiani.



“I questionari raccolti saranno poi inviati all’Università Sapienza di Roma, che li inserirà in un apposito database grazie a cui sarà possibile elaborare uno studio medico-statistico sui principali fattori di rischio che favoriscono l’Alzheimer”, ha spiegato il Presidente dell’ANAP Confartigianato persone, Giampaolo Palazzi. Un impegno a favore della terza età che continua ormai da un decennio, grazie alla collaborazione con la Croce Rossa Italiana e il dipartimento di Scienze geriatriche della Sapienza di Roma. Novità assoluta di quest’anno è la campagna “Manteniamo il passo”, che l’ANCoS affiancherà alla campagna contro l’Alzheimer per promuovere un corretto stile di vita tra le persone di tutte le età.
All’iniziativa di Lecco ha partecipato Cesare Fumagalli, Segretario Generale di Confartigianato Imprese insieme a Giovanni Mazzoleni, Presidente di Anap Confartigianato Lecco e Angelo Aliprandi, medico dell’equipe di Neurologia dell’Ospedale di Lecco.
“L’Alzheimer è una delle malattie maggiormente invalidanti – spiega Giovanni Mazzoleni – e con il crescere dell’età media della popolazione rappresenta una patologia sempre più diffusa. Per i familiari non è semplice avere cura di una persona che soffre di Alzheimer: per questo è importante essere ben informati non solo dal punto di vista medico, ma anche sul modo di relazionarsi con la persona colpita. Con questa iniziativa, Confartigianato conferma il suo ruolo non soltanto nell’ambito della tutela delle piccole imprese, ma anche nel settore sociale”.