20170506

LEGGERMENTE OFF, SABATO 6 MAGGIO ARRIVA GUARINIELLO

Nel pomeriggio spazio a un evento rosa con Cristiana Di San Marzano


Secondo week-end per "Leggermente OFF", la continuazione del festival "Leggermente" organizzato da Assocultura Confcommercio Lecco, che propone appuntamenti letterari significativi fuori dal "classico" periodo di programmazione.

Sabato 6 maggio alle ore 11.00, presso la sala conferenze del Palazzo delle Paure a Lecco, è atteso l’ex magistrato Raffaele Guariniello che presenterà il suo libro “La giustizia non è un sogno" (Rizzoli).  Concludendo la sua lunga carriera, Guariniello ha scritto un'autobiografia “professionale” che a ogni pagina risuona di passione.  Leggerla significa ripercorrere tappe fondamentali nella storia d’Italia, rivivendo momenti dolorosi ma anche rincuorandosi perché, grazie al lavoro di magistrati con Guariniello, il nostro Paese è diventato più civile.  "La giustizia non può essere un sogno - ha dichiarato il 76enne magistrato torinese noto per le inchieste su salute e lavoro, da Eternit ai farmaci nello sport, in pensione dal dicembre del 2015 - È un diritto, concreto, a portata di mano, che tutti possono e devono esigere. Ho cercato di farlo capire con il mio lavoro. Spero di aver seminato qualcosa di buono. E spero di essere ricordato come un magistrato che si è battuto per cause giuste".
Il 6 maggio, ma alle ore 17.00, è in programma anche un incontro con la giornalista Cristiana Di San Marzano presso la sala conferenze del Palazzo del Commercio (ex Palazzo Falck) a Lecco; l'appuntamento è promosso in collaborazione con la Fondazione Carla Zanetti, l’Ufficio della Consigliera di parità del Comune di Lecco, il CIF, Telefono Donna Lecco e l’UDI. Cristiana Di San Marzano presenterà il libro “Donne della Repubblica” (Il Mulino) scritto insieme ad altre autrici e che può contare sulla prefazione di Dacia Maraini. A restituirci la portata simbolica e politica delle prime elezioni politiche in cui votarono anche le donne (2 giugno 1946), quattordici biografie esemplari di donne che con diversi talenti, in vari campi, hanno contribuito alla nascita della Repubblica e a cambiare l’immagine femminile. Non solo le politiche, che fin dai tempi del fascismo si erano battute per la democrazia, come Camilla Ravera, Teresa Noce, Lina Merlin, o le donne della resistenza, Tina Anselmi, Nilde Iotti, Teresa Mattei, Marisa Ombra, Ada Gobetti, ma anche scrittrici come Alba de Céspedes, Fausta Cialente, Renata Viganò, un’attrice come Anna Magnani, la famosa sarta Biki, e la leggendaria Dama Bianca compagna di Fausto Coppi.  Cristiana Di San Marzano ha lavorato per diversi settimanali, come caporedattore e inviata, oltre che per quotidiani e per la Rai. Da sempre si occupa della condizione femminile e fa parte del gruppo Controparola.
"Leggermente OFF" proseguirà poi settimana prossima con altri appuntamenti. Da segnalare che sono aperte le prenotazioni per l'incontro di mercoledì 10 maggio presso l'Osteria Casa di Lucia di Lecco che vedrà la presentazione del libro "Disco volante: viaggiando nella musica senza confini", di Claudio M. Ravasi. L'appuntamento inizierà alle ore 20 con un momento conviviale, seguito a partire dalle ore 21 da uno spazio letterario-musicale: l'autore infatti sarà accompagnato dalla voce narrante di Carlo Losa e dalle note proposte dai musicisti dell’Orchestrina del Suonatore Jones Renato Franchi (chitarra e voce), Gianfranco D'Adda (toys percussion), Viky Ferrara (drums). La prenotazione va effettuata entro martedì 9 maggio a mezzogiorno: tel. 0341494594; cena (tagliere + calice + caffè) e libro 25 euro a persona.
Sempre mercoledì 10 maggio si è aggiunto un altro incontro. Don Davide Caldirola, sacerdote molto amato e conosciuto a Lecco, tornerà per presentare il suo libro "Riportando tutto a casa. Pasqua di Gesù, cammino dei discepoli" (Le Ancore). L'appuntamento è fissato per le ore 17.30 presso la libreria Mascari 5 in via Mascari a Lecco. A moderare l'incontro sarà il Prevosto di Lecco, monsignor Franco Cecchin.

“Leggermente” è una manifestazione organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia e la collaborazione di Camera di Commercio, Comune e Provincia di Lecco.